Satelliti progettati in Quebec | Telesat vuole diventare pubblica

Tuttavia, il suo pacchetto finanziario è lento a finire


Julian Arsenale

Julian Arsenale
Giornalismo

Telesat vuole fare la strada della Borsa mentre è impegnata a completare il pacchetto finanziario per la sua rete di satelliti per telecomunicazioni – che dovrebbe generare operazioni sussidiarie in Quebec – ma il processo tarda a completarsi secondo alcuni analisti.

Questa società di Ottawa ha appena presentato un prospetto per la quotazione alla Borsa di Toronto e vuole fare lo stesso al NASDAQ. L’operazione può essere effettuata già dal 19 novembre.

Il progetto da 6,5 ​​miliardi di Lightspeed prevede, come primo passo, il dispiegamento di 298 satelliti in Low Orbit (LEO), a più di 1.000 km sopra la Terra, specificamente per fornire accesso a Internet ad alta velocità in aree remote.

Telesat è sostenuta finanziariamente dal governo Legault (400 milioni) – l’annuncio risale allo scorso febbraio – e da Ottawa (1,5 miliardi), ma la società non ha ancora trovato i fondi per finanziare le sue ambizioni.

Caleb Henry, capo analista della società spaziale statunitense Quilty Analytics, ha dichiarato in un’intervista a Giornalismo. Accumulando il ritardo, è probabile che [verra lui échapper] Opportunità a favore dei concorrenti. ”

lotta amazzonica

La società canadese ha una propria attività, con miliardari come Elon Musk e Jeff Bezos attivi in ​​questo campo. Amazon ha appena chiesto il permesso di distribuire fino a 7.775 satelliti, il doppio di quanto inizialmente proposto dal colosso statunitense.

Inoltre, Starlink, un progetto del famoso imprenditore Elon Musk, vuole far funzionare una costellazione di 12.000 satelliti.

I satelliti Telesat saranno costruiti da Thales Alenia Space, ma l’assemblaggio sarà effettuato in Quebec. Come la maggior parte dei produttori, il colosso franco-italiano deve fare i conti con difficoltà di approvvigionamento.

READ  Football Italia - ETA: Cristiano Ronaldo preferisce la C1 alla Juventus

“È tardi [dans la fabrication] Con Thales stiamo anche ritardando la nostra capacità di finalizzare i nostri accordi con le agenzie [de crédit à l’exportation] Il presidente e amministratore delegato di Telesat, Daniel Goldberg, ha ammesso in una teleconferenza con gli analisti finanziari statunitensi.

Giornalismo Ha potuto ottenere una copia del bando, in quanto è stata affrontata anche la questione del finanziamento.

In fase di progetto

Telesat non ha ancora lanciato il suo primo satellite, che dovrebbe in linea di principio fornire a quarantamila famiglie canadesi l’accesso a Internet ad alta velocità, LTE e tecnologia 5G dal 2024. I fallimenti di Thales potrebbero ritardare questo programma.

L’azienda deve ancora trovare 2,5 miliardi e vuole convincere le agenzie di credito all’esportazione come Export and Development Canada e la banca di investimenti pubblici Bpifrance a lanciarsi nell’avventura.

Già lo scorso maggio Quilty Analytics indicava, in una nota, che Telesat era indietro di oltre due anni rispetto ad alcuni competitor e che il suo progetto rischiava di andare incontro a sforamento dei costi.

Le aziende che desiderano implementare costellazioni di stelle mirano a campi diversi. I dispositivi Telesat devono trasmettere segnali a ripetitori a terra. A differenza del progetto Starlink, questi segnali vengono poi inoltrati dai fornitori di servizi, non inviati direttamente ai consumatori e alle imprese.

Il Quebec propone di prestare 200 milioni a Telesat, oltre a iniettare 200 milioni in azioni privilegiate. In cambio, l’azienda ha promesso di mettere radici a Gatineau creando 300 posti di lavoro.

MDA of Ontario, che gestisce uno stabilimento a Sainte-Anne-de-Bellevue, è stata selezionata per produrre antenne satellitari attive. Dovrebbe espandere le sue strutture e impiegare 280 persone con un prestito di 50 milioni.

READ  Meurth e Mosella. Nancy Bergamot, 25 anni di delizie buone e meravigliose

Nessuna emissione di azioni

Telesat è di proprietà di Loral Space & Communications, una holding quotata al Nasdaq e un Public Sector Retirement Investment Board.

“Come società quotata in borsa, avremo l’opportunità di raccogliere fondi per finanziare nuove iniziative”, ha commentato in una e-mail la portavoce della società Lynette Simmons.

Telesat non è un nuovo arrivato nel settore dell’aviazione. Fondata nel 1969 dal governo federale, la società ha lanciato il primo satellite per comunicazioni, Anick A1, tre anni dopo, e la prima copertura Internet per i fornitori di servizi è stata istituita nel 1996.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *