RTL Today – Economia: sempre più aziende lussemburghesi negli Emirati Arabi Uniti

Solo negli ultimi mesi, otto società si sono stabilite negli Emirati Arabi Uniti, mentre due hanno rinunciato alla loro esistenza.

Gli Emirati Arabi Uniti e il Granducato: due Paesi completamente diversi, ma con molti punti in comune, tra cui un buon rapporto economico, che sarà anche approfondito.

Nei giorni scorsi una delegazione lussemburghese era in missione economica negli Emirati. Il focus principale era sul settore spaziale. Quali sono gli obiettivi di una simile missione? Il nostro collega di RTL, Pit Everling, aveva sede a Dubai.

Il principale partner commerciale del Lussemburgo nella regione

È stata la prima vera missione economica dopo la crisi del coronavirus. La delegazione lussemburghese, che ha accompagnato il ministro dell’Economia Franz Vayot, ha sottolineato la prosecuzione delle buone relazioni tra i due Paesi. Ambasciata del Lussemburgo ad Abu Dhabi. Ci sono contatti tra università, agenzie spaziali e Granducato in contatto con la Dubai Future Foundation. Oltre al padiglione Expo 2020 a Dubai, ci saranno già interessi economici tra i due Paesi, come spiega il ministro dell’Economia, Franz Vayut:

“Gli Emirati Arabi Uniti sono il più grande partner commerciale del Lussemburgo nella regione del Golfo. Abbiamo molte aziende che operano qui”.

Sempre più società lussemburghesi vengono stabilite negli Emirati Arabi Uniti. Otto aziende si sono trasferite lì negli ultimi mesi, mentre altre due hanno lasciato il Paese. In ogni caso, l’interesse sarà comunque grande.

“Questo si può vedere nelle missioni organizzate qui. La Camera di Commercio ha avuto la sua prima missione la scorsa settimana nel settore ICT, che è stata molto impegnata. Inoltre, la missione spaziale di questa settimana è molto impegnata”.

Una missione economica che coinvolge 30 aziende

Il Congresso Astronautico Internazionale è al centro della missione. Il Lussemburgo è presente con uno stand di otto espositori. La Camera di Commercio è orgogliosa che più di 30 aziende siano venute a Dubai per partecipare alla missione.

READ  Serie A - Juventus Torino: dovrebbe retrocedere Andrea Pirlo, dovrebbe avvicinarsi Zinedine Zidane?

Carlo Tellin, Direttore della Camera di Commercio, vede negli Emirati un grande dinamismo e sarà importante essere presente a questa conferenza nell’ambito della missione economica dedicata al settore spaziale.

“Dove c’è un intero programma pensato appositamente per tutti i giocatori che possono incontrarsi, dove ci sono anche piattaforme di matchmaking. Ci sono conferenze, seminari e tavole rotonde”.

Quali sono le aspettative e le speranze della Camera di Commercio per una tale missione e un simile convegno?

“Speriamo che le aziende siano soddisfatte e tornino la prossima volta. E questo è ancora il caso finora. Abbiamo sempre le stesse aziende che tornano, ma anche nuove aziende in arrivo. Soprattutto per questo lavoro qualsiasi spazio di saggezza, se guardate la brochure, sono tutte aziende È qui per la prima volta È tutto nuovo di zecca e ne siamo molto orgogliosi Non sempre ci dicono subito quanti contatti hanno fatto, ma noi spesso ne sentiamo parlare più tardi.”

Firmare molti accordi di cooperazione

Tutti sperano chiaramente in collegamenti e possibilmente contratti.

Nell’ambito di questa missione spaziale, il Lussemburgo ha infatti firmato diversi accordi di cooperazione con l’Agenzia Spaziale Italiana, e con Airbus e il Centro Nazionale di Studi Spaziali (Francia).

I prossimi impegni economici sono già in programma. Nel 2022, il ministro Franz Vayot visiterà in particolare il Canada e la Corea del Sud.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *