Rossi fugge dall’Italia, ricercato dagli USA, e torna nel suo paese – La Nouvelle Tribune

Rossi fugge dall’Italia, ricercato dagli USA, e torna nel suo paese – La Nouvelle Tribune

Polizia italiana © MIGUEL MEDINA – AFP

Artyom noifiglio del governatore della regione siberiana Krasnoyarsk Alexander UsSono riuscito a scappare daItalia e tornare a Russia Nonostante i suoi arresti domiciliari. È stato arrestato a ottobreAeroporto di Milano Malpensasu richiesta degli Stati Uniti, l Vendita illegale di tecnologia americana per le compagnie d’armi Russia. Successivamente, questo cittadino russo si è trovato agli arresti domiciliari, con un braccialetto elettronico in attesa di una decisione giudiziaria a cui consegnarlo stato unito.

Il mese scorso, un tribunale italiano ha accettato di estradarlo negli Stati Uniti. Ma, Artyom noi scappato prima La decisione è eseguita dai tribunali italiani. quotidiano italiano Corriere della Sera Ha menzionato il percorso che l’intelligence russa potrebbe prendere parte a questa fuga. Questo martedì, il cittadino russo è uscito dalla sua riserva per indicare la sua posizione. Artyom noi Ha annunciato il suo ritorno in Russia, dicendo: “Sono in Russia! In quei giorni particolarmente tesi, ho avuto accanto persone forti e affidabili. Voglio ringraziarle”.

Tuttavia, non ha spiegato come sia riuscito a sfuggire alle sue guardie italiane e raggiungere la Russia. Le autorità italiane stanno attualmente indagando su come sia riuscito a fuggire e se ci sia stato un aiuto esterno. un lavoroArtyom noi È un altro esempio della rivalità tra Stati Uniti e Russia. I due paesi spesso si accusano a vicenda di spionaggio e di intromettersi nei loro affari interni. Gli Stati Uniti cercheranno senza dubbio risposte dalle autorità italiane su come Artiom Ouss sia riuscito a fuggire.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *