“Rompere il ciclo dell’isolamento è il primo passo importante”.

“Rompere il ciclo dell’isolamento è il primo passo importante”.

L’espressione popolare “È completamente pazzo” nasconde la sofferenza di “un milione di francesi”. Raffaello Plaut Sa di cosa sta parlando. “Dall’adolescenza fino all’età di 27 anni, ero ossessionato dalla pulizia. Mi divertivo tantissimo a lavarmi le mani, a fare rituali prima di salire in macchina… Ero consapevole delle mie azioni. Ma il comportamento compulsivo ha preso il sopravvento. Mi vergognavo , un sentimento che non dovrebbe esistere.” »

All’inizio “ci nascondiamo”, continua il vicepresidente dell’azienda Associazione francese delle persone con disturbi ossessivo-compulsivi (Aftoc). “Allora ci apriamo ai nostri cari: ci fa sentire bene. Poi cerchiamo lo specialista giusto: è un percorso a ostacoli, e può essere costoso. “Oggi, “liberato”, Raphael Plaut non si definisce “guarigione” .

L’Aftoc, presente in 17 città francesi, rilanciarà un gruppo di sostegno a Metz il 13 gennaio. Il lancio sarà assicurato da Daniel Müller di Meissen, vicino a Raphael Plaut. “Il gruppo di sostegno non fa parte del percorso medico”, ha subito annunciato. Ho studiato il disturbo ossessivo compulsivo alcuni anni fa, per amicizia con un caro amico. I gruppi di discussione abbattono l’isolamento. “La formula funziona bene. “I pazienti vengono qui per trovare qualcuno che li ascolti o scambi consigli. Ma ai gruppi partecipano anche i parenti: la sofferenza di rimbalzo è molto forte”.

Due ore di rituale serale: una vita sprecata

Daniel Müller ha partecipato al gruppo di discussione a Parigi per farsi un’idea del compito che lo attendeva. “Una persona ha raccontato il suo rituale serale: due ore venivano sistematicamente sprecate prima di andare a letto.” » Il disturbo ossessivo compulsivo non riguarda la salute, ma questa volta riguarda la sicurezza. “Paura di dimenticare di chiudere a chiave la porta, o la luce, o di smarrire la chiavi, ecc. fino ad allora. »

READ  Quali sono i cinque tipi di memoria?

Dal punto di vista medico, l’associazione (500 membri) condivide la guida con altre associazioni del settore sanitario. “Il corso migliore è la terapia cognitiva e comportamentale (CBT), spiega Raphael Plaut. Ma bisogna trovare psicologi qualificati, piuttosto a Parigi. “Non è rimborsabile. Contrariamente a tutte le aspettative, il trattamento da uno psichiatra (parzialmente rimborsato) non è “A un certo punto subentra la depressione.” Rafael Plaut insiste: “Rompere il circolo vizioso dell’isolamento e della vergogna è il primo passo importante. »

Gruppo di discussione Aftoc Metz, prima sessione sabato 13 gennaio alle 14, Hotel Poncelet, 13 rue du Juge-Pierre-Michel, Metz. Gratuito e senza registrazione. Contatto: [email protected]

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *