Ritorno a scuola all’ombra di una pandemia

L’anno scorso vi abbiamo parlato della ventilazione e della scuola e anche, in un vecchio programma, dell’impatto della tecnologia digitale sulla salute mentale dei giovani, ma questo era prima della crisi sanitaria. Giovani e meno giovani, abbiamo tutti parzialmente sperimentato la vita sugli schermi, con i suoi alti e bassi, ma gli effetti rimangono poco compresi soprattutto tra gli adolescenti.

A un mese da un ritorno così anomalo a scuola, quali aspetti monitorare per la salute dei giovani? Come va a scuola? Isabelle Bourgogne ne parla con:

Cosa abbiamo visto in termini di riorganizzazione e quali sono le ripercussioni previste quest’anno? Dov’è il posto per la tensione e l’incertezza di fronte a questa epidemia sempre presente? Quali sono i bisogni psicologici dei giovani e come contrastarli all’inizio dell’anno scolastico?

Quali sono i legami tra il benessere degli studenti e il benessere degli insegnanti? Cosa fa il genitore per non contagiare le giovani preoccupazioni? E la resilienza e l’adattabilità nei giovani? E che dire del fatto che non tutte le scuole sono uguali di fronte alla pandemia?

++++++++++++++++++++++++++++++++++++

Io voto per la scienza In onda il lunedì alle 13 su cinque emittenti regionali da VM اديو Radio. Gestito da Isabelle Bourgogne. Cerca questa offerta: Isabelle Bourgogne. Puoi anche ascoltarci, tra gli altri, su CIBO (Senneterre), CFOU (Trois-Rivières), CIAX (Windsor) e CHOM (Toronto).

In questa pagina troverai i link agli spettacoli delle stagioni precedenti. Puoi anche seguirci Twitter e via Sito di social network Facebook.

READ  Un posto di lavoro tossico aumenta il rischio di depressione del 300%.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *