Riepilogo del primo moltiplicatore per il sesto giorno

Questa impresa non è avvenuta nel primo gruppo

Liverpool già qualificato, il Napoli ha accolto con favore l’ambizione di battere gli italiani dal primo posto nel Gruppo A. Senza ispirazione nel primo periodo, gli uomini di Klopp si sono imbattuti in Alex Merritt. Nella ripresa Ostegaard pensava di segnare, ma il difensore norvegese era un po’ in fuorigioco. Il punteggio è stato finalmente aperto dai Reds negli ultimi 5 minuti. Prima con Salah che segna dopo essere stato espulso da Meret, poi con Darwin Nunez con procedura simile. Questa vittoria per 2-0 non consente al Liverpool di prendere il primo posto, ma ridarà fiducia al Liverpool, che sta ancora perdendo due sconfitte consecutive in Premier League. In Scozia, i Rangers, che hanno dovuto vincere 5 gol per appendere C3, non sono riusciti a vincere per un punto, l’Ajax ha vinto facilmente 1-3 e giocherà l’European League nel 2023.

Il Bayern è valido il 6/6

Il terzo gruppo ha emesso il verdetto la scorsa settimana. Non c’è motivo di rallentare, almeno non per il Bayern Monaco che ha affrontato il secondo classificato: l’Inter. Guidato da Pavard ottimo, capocannoniere a quota 32e, i bavaresi non hanno mai dubitato contro un’Inter poco clinica nell’ultimo quarto. Nella ripresa Eric Maxim Choupo-Moting ha concluso il lavoro con un gran tiro dalla distanza. I campioni di Germania hanno concluso la fase a gironi con 6 vittorie in 6 partite e hanno subito solo due piccoli gol. Al fianco dell’FC Barcelona, ​​già garantito per giocare l’European League nel 2023, è stato in grado di battere una coraggiosa squadra di Plzen 2-4. Da notare la doppietta del primo gol di Ferran Torres e Pablo Toure, che a 19 anni e 212 giorni è diventato il più giovane marcatore del Barcellona in Champions League.

READ  Dalle partite di tennis al servizio

Francoforte ha fatto questa impresa

Questa la storia della bella serata: l’Eintracht Frankfurt si è qualificato all’ottavo postoe La finale di Champions League è la sua prima dal 1960. Un’impresa che ha impiegato del tempo per prendere forma. Nel primo tempo Arthur Gomez ha aperto le marcature per lo Sporting dopo un ottimo lavoro di Edwards. Nel secondo tempo, un calcio di rigore ha causato 62e Tuttavia, Coates ridona speranza al Francoforte, che pareggia con un calcio di rigore del mediatore di Kamada. Dopo 10 minuti, l’ex giocatore del Nantes Randall Colo-Moyen è stato quello che ha sparato un bel tiro alla sinistra del portiere. Il suo secondo gol in Champions League dopo il gol segnato contro il Marsiglia.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.