Revisione YouTube più veloce accelerando i video? La scienza dice di sì!

Dall’inizio della crisi sanitaria, molte cose sono cambiate nella nostra vita quotidiana. In particolare il nostro modo di lavorare o studiare. Sì, faccia a faccia, lontano… Queste parole sono ormai parte integrante del nostro vocabolario. Per gli studenti, avere corsi registrati e poi resi disponibili online è una storia abbastanza comune oggi. E alcuni li visualizzano in rapido movimento per risparmiare tempo. Ma è davvero utile? Uno studio dell’Università della California, Los Angeles (UCLA) sembra confermarlo.

Anche noi stiamo imparando velocemente!

Dalla democratizzazione di questo metodo di studio, molti studi hanno affrontato questo argomento: guardare video di corsi rapidi ostacola l’apprendimento? I risultati sono spesso molto divisi. Sì No… Alla fine nessuno è d’accordo.

Quindi, l’UCLA ha fatto un nuovo studio su questo e sembra che i corsi intensivi non siano una cattiva idea. Infatti, i ricercatori hanno selezionato 231 studenti e li hanno divisi in quattro gruppi per l’esperimento. Un gruppo ha osservato il percorso a velocità normale, il secondo gruppo ha osservato la velocità normale 1,5 volte, il terzo ha guardato a velocità doppia e, infine, l’ultimo gruppo ha seguito il percorso 2,5 volte più velocemente.

Dopo aver visto questi video per circa un quarto d’ora, indipendentemente dalla velocità, gli studenti hanno dovuto rispondere a quaranta domande di comprensione. Il verdetto è sorprendente: non c’è molta differenza tra i risultati degli studenti.

Coloro che hanno seguito il corso a velocità normale hanno ottenuto una media di 26 risposte corrette su 40, mentre i gruppi che hanno seguito 1,5 volte o due volte più velocemente hanno fornito 25 risposte corrette. D’altra parte, peggiora quando vai troppo veloce. Infatti, gli studenti che hanno seguito il corso 2,5 volte più velocemente non hanno ottenuto così buoni risultati con una media di 22/40.

READ  Un ricercatore di Rouen all'origine di un nuovo trattamento contro il linfoma aggressivo

Una settimana dopo, i quattro gruppi sono stati invitati a rispondere ad altre domande di comprensione, ovviamente sullo stesso argomento, per vedere cosa avevano veramente conservato. E ancora, i primi tre gruppi hanno fatto bene. Quindi seguire un corso intensivo non impedisce la comprensione a breve o lungo termine.

“Sorprendentemente, la velocità video ha un effetto minimo sulla comprensione istantanea e ritardata fino a 2,5 volte la velocità normale”, ha trovato Dillon Murphy, uno studente di dottorato in psicologia presso l’Università della California. Quindi, seguire i tuoi corsi in un corso intensivo non sarebbe una cattiva idea. Ma attenzione agli argomenti più complessi forse.

Gli scienziati hanno spinto lo studio e sarebbe opportuno guardare un video due volte in rapido movimento rispetto a una volta a velocità normale. tipo cosa…

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *