Regista difficile di Elliott Gunden

(Sportcom) – Il giorno dopo la loro prima vittoria nella Coppa del Mondo di Snowboard Cross, Elliot Grundin ha avuto una giornata difficile e venerdì ha dovuto vincere la 25a posizione a Bakuriani, in Georgia.

È la prima volta in questa stagione che non si qualificano per la Grand Final o la Junior Final.

L’atleta di St. Mary è arrivato quarto nel suo Round di 16 qualificazioni e non è stato in grado di completare la sua carriera, che era limitata a una gara durante il giorno. L’italiano Omar Vicentine è stato il più veloce nel Gran Finale, battendo lo svizzero Cali Cobalt e l’austriaco Alessandro Himerl.

Giovedì, in un’intervista a Sportcom, Gunden ha sottolineato che la sua tenacia gli ha permesso di competere per il Crystal Globe. Vincendo la medaglia d’oro, ha ridotto il divario a soli otto punti mentre avanzava nella classifica generale, ma ora è 62 punti dietro l’attuale leader Alessandro Himerl.

Tuttavia, il 19enne giocatore del Quebec avrà la possibilità di riprendersi, quando il titolo si disputerà nell’ultima Coppa del Mondo su ghiaccio in calendario, a Visonaz, in Svizzera, in programma il 20 marzo.

Studia

Tra le donne, Audrey McManemann è al 17 ° posto.

Dopo una brutta partenza ed essere caduta due volte invece di una, la ventiseienne non ha più creduto nelle sue possibilità e ha deciso di far deragliare la pista agli ottavi.

Tuttavia, dopo la gara ha saputo che anche la sua rivale italiana, Michela Moyuli, era caduta, il che avrebbe potuto permettere a McManemann di raggiungerla, se non si fosse arresa. Moyuli ha finalmente raggiunto la Super Finale e ha concluso il quarto giorno.

READ  Gran Premio dell'Emilia-Romagna | Fantasmi di Imola

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *