Questo nuovo pianeta extrasolare ha dimensioni e temperatura simili alla Terra!

Questo nuovo pianeta extrasolare ha dimensioni e temperatura simili alla Terra!

Con una temperatura superficiale media di 42 gradi Celsius, il nuovo esopianeta Gliese 12 b scoperto a 40 anni luce dalla Terra è sufficiente per farti sognare. Raro esempio di pianeta extrasolare temperato, la sua abitabilità dipende ancora dalla presenza o assenza di un’atmosfera.

Nel 2021, AstrofisiciAstrofisici Ha scoperto una stella piccola e fredda situata a circa 40 anni luce dalla Terra. residenza? Non reale. Perché per diversi anni Tess (Transito del satellite per la ricognizione degli esopianeti), cacciatore di esopianeti della NASA, ci ha mostrato che questo tipo di stelle, le nane rosse, ospitano spesso sistemi planetari, composti soprattutto da piccole stelle. Pianeti rocciosiPianeti rocciosi.

Rara scoperta dell’esopianeta temperato Venere

Così un team di scienziati ha esaminato il caso di Gliese 12, cercando segni di uno o più esopianeti in transito attorno a questa stella. E c’è il bingo! In un articolo pubblicato Nella rivista Avvisi mensili della Royal Astronomical SocietyI ricercatori hanno rivelato la loro nuova scoperta: Gliese 12 b. Lungi dall’essere un pianeta extrasolare esotico, di cui ce ne sono molti nel catalogo che continua ad essere compilato di giorno in giorno, Gliese 12 b si rivela essere un pianeta extrasolare roccioso delle dimensioni di… VenereVenereCioè, un po’ più piccolo della Terra. Anche se il rilevamento di eso-Terre (o Venere) è diventato quasi un luogo comune grazie ai metodi di rilevamento avanzati a nostra disposizione, Gliese 12 b presenta ancora una peculiarità che gli conferisce un interesse molto particolare. Perché ha una temperatura superficiale che lo colloca nella categoria dei pianeti potenzialmente abitabili per la vita. Con una temperatura media di 42 gradi Celsius, Gliese 12 b risulta essere un pianeta temperato, leggermente più caldo della Terra (che ha una temperatura media di 15 gradi Celsius). Questa è una scoperta particolarmente rara, poiché la maggior parte degli esopianeti rocciosi sono spesso congelati o surriscaldati.

READ  Alleanza di diversi studi indipendenti per diventare un editore

A questa temperatura, tuttavia, Gliese 12 b ha il potenziale per ospitare oceani d’acqua liquidoliquido Superficie. Tuttavia, sappiamo quanto sia cruciale l’acqua per il potenziale sviluppo della vita extraterrestre.

La questione cruciale dell’atmosfera

Sarà ancora essenziale per il pianeta AtmosferaAtmosfera. Gli scienziati non ne hanno ancora idea. Pertanto, la stima della temperatura superficiale si basa sul presupposto che il pianeta… non ne abbia una! Se così fosse, ciò porrebbe fine alla questione della sua abitabilità. Se ne ha uno, tutto è possibile, in un modo o nell’altro. Perché se la presenza di un’atmosfera può consentire, come sulla Terra, di mantenere condizioni costanti e ideali per lo sviluppo dell’attività biologica, l’esempio di Venere ci mostra che la situazione può deteriorarsi rapidamente. Un’atmosfera estremamente densa spingerebbe quasi sicuramente Gliese 12 b nella categoria degli inferi surriscaldati, con temperature lontane dai 42 gradi Celsius attualmente stimati.

Un obiettivo futuro per JWST

In ogni caso, Gliese 12 b è attualmente uno degli esopianeti più promettenti. Obiettivo perfetto per occhiocchi buco Telescopio spaziale James WebbTelescopio spaziale James Webb (JWST). Il vantaggio di Gliese 12 b è che transita davanti alla sua stella, cosa che non avviene per tutti gli esopianeti scoperti finora. Passando davanti alla sua stella (dal nostro punto di vista, ovviamente), cambia leggermente forma luminositàluminosità. Questo è ciò che ha permesso di scoprirlo. Ma dovrebbe anche consentire al JWST di studiare la composizione della sua atmosfera. Durante il transito, la luce della stella attraversa l’atmosfera del suo esopianeta (se ha un pianeta). A seconda della composizione dell’atmosfera, alcuni Lunghezze d’ondaLunghezze d’onda Successivamente viene assorbito. alla fine, DominioDominio A ColoriColori Catturato da un telescopio può consentire di identificare quale MolecoleMolecole vengono offerti.

READ  Overwatch 2 PvP si giocherà in squadre di cinque

In attesa di queste analisi future, è certo che anche se Gliese 12 b si rivelasse un mondo abitabile, sarebbe comunque molto diverso dalla Terra. Pianeta Ruota in orbitaRuota in orbita Si trova infatti a brevissima distanza dalla sua stella e compie una rivoluzione completa in soli 12 giorni! Sebbene la sua stella sia grande solo il 27% della nostra stella solesoleLa sua quantitàenergiaenergia Quindi ciò che riceviamo è 1,6 volte maggiore di ciò che riceviamo. In questo contesto, le proprietà dell’atmosfera giocheranno un ruolo decisivo.

Gliese 12 b dovrebbe però fornire informazioni basilari per capire cosa stiamo facendo Sistema solareSistema solare. Certamente, presentando condizioni intermedie tra Venere e Terra, permetterebbe effettivamente di comprendere meglio i fattori che determinano l’evoluzione di questo tipo di pianeta roccioso.

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *