Quali sono gli obiettivi della missione indiana sulla Luna?

Quali sono gli obiettivi della missione indiana sulla Luna?

Per la prima volta nella sua storia, l’India è atterrata sulla nostra luna con la missione Chandrayaan-3 e ha iniziato a spostare lì un piccolo rover. Ma al di là dell’impresa tecnica, quali sono gli obiettivi scientifici di questa missione?

Anche tu sarai interessato

[EN VIDÉO] Trascina nello spazio: Ritorno sulla Luna E poiché la capsula Orion è appena tornata sulla Terra, questa è un’opportunità per tornare…

Chandrayaan-3 è atterrato il 23 agosto alle 14:34, ora di Parigi lunalunaL’India è così diventata il quarto paese a sapere come atterrare sulla Luna, insieme a Russia, Cina e Stati Uniti. D’altronde era il 23 agosto specifica Giornata nazionale dello spazio in India celebrata dal primo ministro Narendra Modi. Dopo lo sbarco sono iniziate le operazioni di superficie. Anche il sito ha un nome Punto Shiv Shakti.

Il tempo di lavoro sulla luna sarà breve. Né rover né landerlander Non è sufficientemente attrezzata per resistere al freddo della notte lunare, che raggiunge i -180 gradi centigradi. Grazie alla sua lenta rotazione, il giorno e la notte della Luna durano 14 giorni terrestri. Chandrayaan-3 avrà quindi al massimo due settimane per completare la sua missione di superficie. Responsabile del progetto nelisroisro (Agenzia spaziale indiana) SperanzeUna discreta quantità di scienza alla fine del giorno lunare Ora tutti gli strumenti scientifici della missione sono in servizio e stanno raccogliendo dati.

Chandrayaan-3 ha tre obiettivi: atterrare sulla Luna, spostare la navicella spaziale ed effettuare misurazioni scientifiche Sul posto. Le prime due missioni hanno avuto successo, la terza è in corso e l’Isro ha dichiarato che tutti i carichi utili funzionano normalmente.

READ  Plex chiede ai suoi utenti di reimpostare le proprie password dopo aver violato un computer

La prima orbita sulla Luna

Poco dopo l’atterraggio, il piccolo veicolo Pragyan a sei ruote, del peso di 27 chilogrammi, è stato riportato in superficie scendendo dalla rampa a cui era attaccato. La navicella spaziale ha quindi impiegato del tempo per ricaricarsi utilizzando le sue batterie pannello solarepannello solarePoi ho iniziato a rotolare. Dopo aver rivelato le foto dell’atterraggio, Isro ha annunciato che Bragyan aveva effettivamente percorso otto metri. Il rover contiene indipendenzaindipendenza 150 metri. Si muove a 1 cm/s mentre esplora le vicinanze del lander Vikram. Nel giro di pochi metri, Bragyan è riuscito a superare l’ostacolo del cratere profondo 10 centimetri, un risultato impressionante per un rover di 40 centimetri (senza contare i pannelli solari quando schierato).

Le operazioni del rover non sono facili. Da un lato comunica con lui attraverso Vikram, non continuo. D’altro canto non è del tutto automatico. Ogni volta, le squadre devono scaricare le immagini dalle telecamere di navigazione per decidere quali direzioni prendere successivamente. posizione del solesole Deve essere ricalcolato in modo che la faccia del pannello solare completamente ricoperta di celle sia maggiormente esposta alla carica migliore (mentre la luna ruota su se stessa, la macchia del sole si sposta di circa 12 gradi al giorno). Pertanto, le operazioni potevano essere eseguite solo ogni cinque ore, avanzando al massimo di cinque metri.

Dispositivi scientifici

A Isro piace sottolinearlo combinando e facendo girare Chandrayaan-3 Chandrayaan-2Chandrayaan-2, che orbita attorno alla Luna dal 2019, l’India dispone attualmente di 15 strumenti scientifici sulla Luna e attorno ad essa. Chandrayaan-3 ne ha sette: due sul rover, quattro sul lander e uno sul modulo di propulsione ancora in uso. orbitaorbita. Quest’ultimo si chiama aspetto. Per diversi mesi effettuerà analisi spettrali e polarimetriche nuvolenuvole da noi atmosfereatmosfereDeterminando così i traccianti biologici che possono essere rilevati nell’atmosfera di un pianeta extrasolare.

READ  Microsoft ha annunciato nuove funzionalità incluse nell'aggiornamento di Excel di febbraio 2023

È sulla navicella spaziale spettrometrospettrometro con particelle alfa Raggi XRaggi X. Lo strumento bombarda il campione di terreno con particelle alfa e raggi X, quindi ne analizza gli effetti per determinarne la composizione chimica. Allo stesso scopo, il secondo strumento è uno spettrometro libri (La mia definizione laserlaser), che analizza la radiazione di un elemento riscaldato da un raggio laser. Questo tipo di strumento è ben noto oggi ChemCamChemCam e Supercam a bordo dei rover Curiosity e Perseverance.

Vikram ospita prima l’esperienza Afif, un dispositivo che misura la conduttività termica e la temperatura della terra. Isro ha già pubblicato il primo grafico della temperatura tra un seminterrato vicino (profondo 10 centimetri) e un’altezza di 60 centimetri. Questo è il primo profilo di temperatura eseguito Sul posto, nella regione del polo sud lunare.

Vikram ospita anche A.J SismometroSismometro la sonda lunare e la sonda Langmuir, che servirà a stimare la densità del plasma sulla superficie (che potrebbe provenire in particolare dal vento solare). Infine, l’ultimo carico utile viene fornito a bordo del lander NASANASA. È un insieme di riflettori che possono essere sparati con un laser dalla Terra. Dal tempo impiegato per catturare l’eco, possiamo dedurre con precisione la distanza tra la Terra e la Luna, così come la distanza tra la Terra e la Luna. velocità di rotazionevelocità di rotazione dal nostro satellite naturale.

Il nuovo numero della rivista Mag Futura. In che modo l’universo ci influenza? Disponibile ora in edicola:

io trovo Mag Vitura In edicola

Scoprilo in questo nuovo numero:

  • Un dossier centrale: “In che modo l’universo ci influenza?” »;
  • Un editoriale su una questione ambientale: “Facing Gaia – Montagne e santuari sotto pressione”;
  • E tanti altri formati per comprendere e preservare meglio il mondo: quarti di animale, meccanica della bellezza, dove va la tecnologia?, epifania cosmica, scienza nei fumetti…
READ  Weta (Il Signore degli Anelli) sta reclutando per un "Grande Franchising Globale"! | Xbox One

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *