Presto sarà lanciato in Italia un canale televisivo tematico per arbitri

Secondo le informazioni della Gazzetta dello sport, le autorità italiane stanno lavorando alla prossima creazione di un canale tematico dedicato agli arbitri, “per poter fornire spiegazioni tecniche” al pubblico.

Dopo l’avvento della videoassistenza negli ultimi anni, gli arbitri potranno presto avere un canale tematico in Italia. secondo Gazzetta dello sportLa Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC) e l’Associazione Italiana Arbitri Calcio (AIA) stanno lavorando a un progetto congiunto che potrebbe vedere la luce nelle prossime settimane.

“Vorremmo avere uno spazio, un canale di comunicazione che vorremmo aprire per poter fornire delucidazioni tecniche. Penso sia nell’interesse del calcio. Con la federazione ci stiamo pensando e ci stiamo lavorando. it”, ha commentato Alfredo Trentalang, Presidente AIA.

Gianluca Rocchi, direttore arbitrale Serie A, dovrebbe essere il consigliere standard

L’idea è quella di aprire un canale, magari online anche se nulla è confermato, dove l’arbitro possa entrare e spiegare le varie decisioni prese durante la partita. La volontà delle autorità è quella di ridurre le differenze dimostrando trasparenza per fugare i dubbi.

L’ex arbitro internazionale e presidente della Serie A italiana Gianluca Rocchi (48) è stato citato come advisor di riferimento per la serie, che farà capo alla Federazione italiana. Resta da stabilire la frequenza delle iscrizioni e se questa è solo un’ipotesi al momento, su questo canale potranno essere trasmesse anche le registrazioni audio dei giudici.

“Potremo presto rendere pubblici gli scambi tra l’arbitro e la sala VAR, e non dovrebbero esserci segreti”, ha detto Gianluca Roque lo scorso novembre, riferendosi implicitamente a questo nuovo progetto.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *