Pogacar continua la sua preparazione per il Giro d'Italia

Pogacar continua la sua preparazione per il Giro d'Italia

Marie Mahé, Media365, pubblicato domenica 17 marzo 2024 alle 12:40

Dopo il terzo posto ottenuto sabato alla Milano-Sanremo, lo sloveno Tadej Pogacar (UAE Team Emirates) proseguirà questo lunedì con il Giro della Catalogna. Per continuare a preparare il suo primo grande obiettivo stagionale: il Giro d'Italia.

Tadej Pogacar ha mostrato le sue ambizioni quest'anno. Lo sloveno punta, molto semplicemente, alla doppietta Giro d'Italia-Tour de France. Questo sabato, per la sua seconda gara di questa stagione 2024, il residente della squadra ciclistica emiratina UAE Team Emirates ha concluso al terzo posto la Milano-Sanremo. Questo lunedì inizia un nuovo evento per lui, ovvero il Giro della Catalogna. Un programma che lo porterà poi al suo primo vero obiettivo stagionale, il Giro d'Italia che si svolgerà tra sabato 4 e domenica 26 maggio. Per quanto riguarda il Tour de France, si svolgerà tra il 29 giugno e il 21 luglio. Il corridore 25enne, se riuscisse a realizzare questa doppietta, diventerebbe il primo in assoluto a riuscirci dopo l'italiano Marco Pantani, nel 1998. questo lunedì il Giro della Catalogna sarà composto da un totale di sette tappe. Tappe che saranno prevalentemente di montagna, con ben 23 salite in programma.

Pogacar avrà concorrenza

Di queste sette tappe, tre saranno giudicate al top, mentre l'ultima giornata di questa domenica, sul versante di Barcellona, ​​si preannuncia collinare. Tadej Pogacar gareggerà in questo evento per la prima volta. Su questo argomento, e nei commenti riportati dalAFPlo sloveno confida: “Il percorso è impegnativo, chiaramente pensato per scalatori e attaccanti. Arriviamo con una squadra forte e anche le avversità saranno forti. Sarà divertente seguirlo.” Il leader dell'UAE Team Emirates arriva in Catalogna per vincere questa corsa a tappe di una settimana. Anche alcuni corridori presenti faranno ovviamente di tutto per impedirlo. Altri nomi da tenere d'occhio includono l'americano Sepp Kuss, vincitore dell'ultima Vuelta, e altri vincitori del grande giro come Nairo Quintana, Egan Bernal e Geraint Thomas. Anche i giovani talenti cercheranno di giocare al meglio le loro carte, come il francese Lenny Martinez e il belga Cian Uijtdebroeks.

READ  Ferrari Roma bloccata in una stradina in Italia

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *