Perché il film di David Leann è stato bandito in Russia per così tanto tempo?

Il meraviglioso classico del periodo natalizio, Il dottor Zivago, andato in onda questa sera su Arte, è uno dei capolavori di David Lean. Tuttavia, il film, come il libro da cui è stato tratto, è stato bandito per decenni in Russia.

Epico, romantico, immutabile: con Lawrence d’Arabiae Il dottor Zivago Rimane uno dei più grandi classici del suo regista, David Lane. Quest’opera fluviale (più di tre ore) è ancora uno dei riferimenti nel genere dei grandi affreschi storici. Quando è stato rilasciato nel dicembre 1965 negli Stati Uniti, ha ricevuto recensioni un po’ contrastanti, in particolare criticando la sua lunghezza. Ma il pubblico ne fa una vittoria. Tenendo conto dell’inflazione, il film è semplicemente il nono più grande successo al botteghino del mondo, secondo un elenco stilato nel 2014. In Francia, l’epopea del medico e poeta Yuri Zhivago, interpretata da Omar Sharif, raccoglie più di 9,8 milioni spettatori. Il lungometraggio ha vinto 6 Oscar nel 1966: miglior sceneggiatura, fotografia, costumi, musica e direzione artistica. Invece, la statuetta è stata premiata per il miglior film quell’anno melodia di felicità Miglior regista, Robert Wise.

Julie Christie è la preferita di Sophia Loren

Il dottor Zivago Segna la riunione tra Omar Sharif e il regista David Lean. E quest’ultimo è stato colui che ha rivelato il famoso attore egiziano Lawrence d’Arabia Nel 1962, Omar Sharif ha interpretato il ruolo di Sharif Ali bin al-Khraish. David Lean è stato diretto da Alec Guinness in diverse occasioni, in particolare in Il ponte del fiume Kwai (1957) e Lawrence d’Arabia. Per il ruolo di Lara, una bellissima infermiera con cui Yuri Zhivago ha una relazione sentimentale, il produttore Carlo Ponti ha naturalmente pensato a sua moglie… Sophia Loren. Ma David Lean che giudicava l’attrice italiana grassoccia, il ruolo è stato finalmente assegnato all’attrice inglese Julie Christie. Il film è tratto dall’omonimo romanzo dello scrittore russo Boris Pasternak. Le sue critiche alla rivoluzione e al regime bolscevico gli impedirono di essere rilasciato in Unione Sovietica e pubblicato in Italia nel 1957. Boris Pasternak ricevette il premio Nobel per la letteratura nel 1958 ma dovette rinunciare a cercarlo. Sotto pressione da Mosca. Morì pochi mesi dopo.

READ  Cinema: Disney presenta "Encanto" prima di "Les Bodin's"

Il dottor Zivago è stato ucciso a Madrid travestito da Mosca

Per ovvie ragioni geopolitiche, Il dottor Zivago Non poteva essere girato sul luogo dell’evento, in Russia, o meglio in URSS. Le riprese si sono svolte principalmente in Finlandia (per molte scene all’aperto) e nella periferia di Madrid, la capitale spagnola, che per l’occasione “incarna” Mosca. Le riprese sono durate più di dieci mesi perché David Lane voleva evocare le diverse stagioni, compreso il rigido inverno russo. Ma la Spagna ha vissuto un inverno molto mite quell’anno, che ha causato gravi ritardi. Abbiamo dovuto fare la neve di plastica durante l’estate. Gli attori hanno dovuto portare indietro il trucco spesso a causa della sudorazione. Alec Guinness e manager breve incontro Discute spesso nel gruppo, ciascuno criticando l’altro. Rimarranno in perdita e non si scambieranno di nuovo insieme fino a quando non verranno rilasciati La strada per l’India, nel 1984.

Un libro è uno strumento pubblicitario

Come il romanzo di Pasternak, il film di David Lean rimarrà bandito in Russia per molto tempo, a causa dei suoi temi delicati. Anche il libro è stato preso in considerazione dalla CIA “Un formidabile strumento pubblicitario”In una nota che verrà annunciata in seguito. L’agenzia assicura che abbiano uno strumento lì “Negativo, ma soprannaturale” Per penetrare nel cuore del sistema sovietico e raggiungere i cittadini più sensibili. Il romanzo è stato finalmente approvato per la pubblicazione nel 1988 come parte della politica di libertà di espressione e diffusione delle informazioni, che Mikhail Gorbaciov ha tenuto in URSS. Per quanto riguarda il film, è stato proiettato per la prima volta in Russia solo nel 1994.

READ  Cinema: rimpianti sul Nilo

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *