Pattinaggio di velocità mondiale su pista corta | Clash rovina la giornata di Charles Hamlin

Una collisione nella semifinale di 1.000 metri ha deluso le speranze di Charles Hamlin per una medaglia domenica ai Campionati mondiali di pattinaggio di velocità su pista corta a Dordrecht, Paesi Bassi. Nonostante il fastidio al ginocchio, Kipcare è stato comunque in grado di continuare la sua giornata lavorativa per vincere l’ultima partita B e finire sesto nella classifica cumulativa di questi mondi.


Matthew Fontaine
Sportcom

Il veterano 36enne era in ottima forma nella semifinale dei 1.000 metri, ma uno scontro a metà gara con l’ungherese Shaolin Sandor Liu gli ha impedito di proseguire a tutta velocità, il che ha portato alla sua retrocessione direttamente in finale B.

“Quando ho provato a superare la dolina, mi ha colpito la gamba e alla curva successiva ho avuto uno spasmo, come una puntura d’ago al ginocchio”. Hamlin ha detto in una videoconferenza: “Sapevo che non era un buon segno e che Ero già fuori gara, quindi ho continuato in caso di caduta ”, aggiungendo che in passato soffriva dello stesso ginocchio.

Tuttavia, ciò non ha impedito al tre volte campione olimpico di continuare la sua giornata e vincere la partita finale, per finire al sesto posto nella classifica della distanza. “Avevo ancora un po ‘di fastidio, ma è stato molto meno brutto e sono riuscito a fare una bella gara”, ha continuato Hamlin, che nei prossimi giorni sarà sottoposto ad ulteriori controlli.

Pochi minuti dopo, Shaolin Sandor Liu e suo fratello Shaojang si sono assicurati una doppietta per l’Ungheria finendo rispettivamente primo e secondo nella finale A. L’italiano Pietro Siegel ha completato il podio.

READ  Texas-Colorado match result: After Sam Ellinger is injured, Longhorns' team catches attention in defeating Alamo Powell

Anche da questo evento, Maxime Laoun (16H(E Stephen Dubois) 19HEntrambi si sono fermati ai quarti di finale. Vittima di una collisione, Loon inizialmente credeva che i funzionari avrebbero punito il suo avversario, ma senza successo.

Mi sono posto molte domande. Pensavo di fare domanda, ma non c’era niente che potessi fare al riguardo. Fondamentalmente, mi sono messo in una brutta posizione e la decisione spettava ai funzionari. È un pattinaggio di velocità su pista corta, ha detto Montreller, e non possiamo farci niente.

Confusione nel finale super

Charles Hamlin ha indossato gli sci per l’ultima volta nella Super Finale dei 3000m, dove i primi otto atleti sono stati invitati nella classifica cumulativa. Al termine di una gara con diversi attacchi, il leader canadese è arrivato settimo.

“A un certo punto non sapevo chi fosse in gara. Forse dovevo partire con i capitani, ma non volevo nemmeno sparare in gara. Da un certo punto volevo solo battere il russo. [Semen Elistratov] Per batterlo nella classifica generale, ma sono rimasto bloccato dietro al mio corridore “, ha detto a proposito dell’evento vinto dal francese Sebastian Lebap.

Con un raccolto totale di 60 punti, Shaogang Liu è stato finalmente quello ad essere incoronato campione del mondo nella classifica cumulativa. L’anziano Shaolin Sandor (55 punti) e Elistratov (44 punti) lo hanno accompagnato sul podio.

Da parte sua, Charles Hamlin (41 punti) ha completato il 17 °è essere Il campionato del mondo nella sua carriera si è classificato sesto. I compagni di squadra Maxime Lawn e Stephen Dubois hanno conquistato l’11 ° posto consecutivoH E 16H.

Sul fronte femminile, domenica Suzanne Schulting ha continuato a dominare, vincendo la finale dei 1000 e dei 3000. L’olandese, che era stato perfetto in quattro gare di singolare questo fine settimana, (136 punti) ha vinto il titolo di campione del mondo.

Terza nella gara dei 1000 metri e seconda nella Super Finale femminile, la New Brunswicker Courtney Sarrault (58 punti) è stata incoronata vice campionessa del mondo.

Da parte sua, Trifluvienne Florence Brunelle nota 14H Fase di classificazione cumulativa.

Infine, si noti che la staffetta maschile composta da William Dandjino, Charles Hamlin, Maxime Lone e Jordan Pierre Gill ha vinto la Finale B. Il Quad ha battuto i kazaki e gli americani in questa gara.

Tra le donne, Dana Bliss, Alison Charles, Claudia Gagnon e Courtney Sarrault sono state sanzionate e hanno ottenuto l’ottavo posto nella competizione.

Gli sciatori canadesi torneranno a casa nei prossimi giorni e saranno soggetti a quarantena obbligatoria. Si godranno quindi ancora qualche settimana di riposo, prima di riprendere l’allenamento per tornare sul ghiaccio previsto per aprile.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *