Parkinson: “È difficile da sopportare, ma sono un combattente”, dice un paziente.

Parkinson: “È difficile da sopportare, ma sono un combattente”, dice un paziente.

Per celebrare il mese della sensibilizzazione sul Parkinson, che cade giovedì in occasione della Giornata mondiale del Parkinson, Line Arsenault ha accettato di raccontare la sua storia per sensibilizzare e diffondere la voce sulla malattia, sei anni dopo la sua diagnosi.

Nella regione del Saguenay-Lac-Saint-Jean, quasi 700 persone soffrono del morbo di Parkinson e, secondo gli esperti, si prevede un aumento di questa malattia nei prossimi anni.

Line Arsenault soffre della malattia da nove anni, ma le è stata diagnosticata sei anni fa.

“È dura da sopportare, ma sono un combattente. Prima che mi venisse diagnosticato, avevo dei problemi. La mia gamba sinistra penzolava e il mio braccio era ancora piegato. La gente mi diceva: 'Fai una bella passeggiata, Line.' “Ci sono voluti tre anni prima che ricevessi la diagnosi ufficiale, ed è stato il neurologo a dirmelo”, ha confermato Line Arsenault.

Per superare questa prova, viene accompagnata dalla sua amica Marilyn, che lavora come badante. Le donne sono amiche da 40 anni.

“Mi ha chiamato e mi ha detto che sarei stata la sua badante. Ho accettato. In questo momento ci aiutiamo a vicenda. Non è difficile essere la badante di Line, lei è molto positiva”, ha sottolineato Marlene Dallaire.

Dopo la diagnosi, Line Arsenault si sposta ogni settimana e partecipa alle attività contro il Parkinson a Saguenay-Lac-Saint-Jean. Un modo per distrarsi dalle cose.

“Se rimango a casa, penso che dirò a me stesso: 'Ho il morbo di Parkinson e non mi sento bene'. “Quando mi alleno due o tre volte alla settimana, mi permette di andare avanti e di essere di buon umore”, ha detto Line. La sua amica Marilyn la accompagna in varie attività come la boxe e la danza.

READ  Quest'anno, la Fête de la science ha celebrato il suo 30° anniversario con un'edizione del sabato a Le Puy.

I due amici incoraggiano le persone a donare alla Fondazione Parkinson in occasione della Giornata mondiale del Parkinson.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *