Omaggio a ‘Dumi’, artista Paqueta, patetici ‘tifosi’… Quaderno del weekend sportivo

decadenza – Trova i punti positivi e negativi dati dalla redazione sportiva a Le Figaro dopo il fine settimana appena trascorso benedire giunto alla fine.

Omaggio a Domi (10/10). Un minuto di applauso, a partire dalla sua famiglia e dal nome di Domi con il numero 11 scritto sull’erba: Stade Mailolle domenica sera Christophe Domenici, scomparso lo scorso anno, durante la partita del Tolone – Stade de France, i due club in cui militava . Una foto dell’ex ala XV per la Francia (67 presenze) è stata pubblicata sul campo prima della partita. Diversi giocatori precedenti che lo conoscevano, come l’attuale allenatore dei Blues Fabian Galthe, così come i parenti erano presenti nell’erba. Dopo un minuto di applausi fragorosi, la famiglia di Christophe Domenici ha iniziato a riunirsi simbolicamente. Il match tra Tolone e Stade Français in occasione della terza giornata della Top 14 è stato il primo turno della coppa creata in onore di”DomiL’incontro è stato vinto facilmente dalla squadra RCT (38-5) contro i deboli parigini Dominican, che ha trascorso la sua carriera professionale in entrambi i club, è morto improvvisamente nel novembre 2020, all’età di 48 anni.

Confezionato questo genio (8/10). I tifosi del Parco dei Principi stanno aspettando Messi, Mbappe, Neymar o Di Maria domenica sera sotto choc contro il Lione, tanto più che ammira l’artista Paquetà. l’uomo della partita è. “Aveva un gioco insolito. Non solo con la palla. Ha fatto un gran gol, è forte con il pallone, ma ha lavorato anche contro il palloneÈ un capocannoniere, certo, ma ha anche recuperato decine di palloni e vinto più della metà dei suoi 27 duelli (55,6%), con l’84% di passaggi riusciti nel campo avversario da giocatore”. Numero 10 brasiliano. bonus. Un alto grado.

Guarda anche – “Abbiamo giocato una buona partita”, Pochettino ha accolto la prima partita di Messi al Princes’ Park

Fabio Quartararo è rimasto capitano della squadra (7/10). Il pilota Yamaha, secondo nel GP di San Marino (dietro l’italiano Francesco Bagnaia che, in Ducati, sbatte 2NS successo di fila), detiene ancora il forte vantaggio nella categoria motociclistica (48 punti di vantaggio sull’italiano mentre mancano solo quattro gare). Con questo nuovo podio, 19° in MotoGP, Fabio Quartararo si regala una pagina di storia, diventando il francese con più podi in Prima Divisione davanti a Christian Sarron. Ha promesso: Va bene, ma non voglio fermarmi qui. Sono orgoglioso di questa mossa, ma è solo l’inizio. Voglio andare molto più in alto. »

Benjamin Ponzi Il giocatore che sale (6/10). Vainqueur de l’Open di Rennes 7-6 (3), 7-6 (3) contro l’Allemand Mats Moraing en finale, le Français Benjamin Bonzi (25 anni) è il gioco qui monte dans un tennis francese qui corte après les buone notizie. Ha appena superato le sequenze di campionato di St Tropez, Cassis e Rennes, e lunedì si assegnerà al 61NS Place of the World (occuperà 45NS Un posto in gara, il secondo del tricolore dietro Ugo Humbert 37) dopo questo nuovo titolo (5NS stagione) nel Campionato Challenger. La prossima sfida è su Nim Road, i Campionati Nur-Sultan in Kazakistan, a partire da lunedì.

READ  Accordo col Boca per Pavon?
Alluvione allo Stade Geoffroy-Guichard sabato sera tra Saint-Etienne e Bordeaux. Federico Pestellini / Panoramico

Saint-Etienne, “ caldaia » Prendere l’acqua (2/10). I Verdi festeggiano i novantaNS La celebrazione dell’anniversario dello stadio Geoffroy Guichard è iniziata. Il “calderone” ha visto la pioggia e i giocatori di Claude Powell sono annegati e sono stati battuti (1-2) entro 6NS Ligue 1 giorno dal Bordeaux. Una terza battuta d’arresto di fila ha portato i Verdi in fondo alla classe. 19° posto, con lo stesso numero di punti della Lanterna Rossa, Metz. Peggior inizio di stagione dal 1988-89. Mentre per il club ruggiscono voci di riscatto. Lo scorso aprile, in una rubrica pubblicata su Le Progrès, Roland Romeyer e Bernard Caïazzo (a capo dell’ASSE dal 2004) hanno annunciato la loro volontà di vendere l’AS Saint-Etienne. Secondo Le Parisien, il principe ereditario della Cambogia, Norodom Ravichak, avrebbe fatto un’offerta di 100 milioni di euro a KPMG per rilevare i Verdi. Le discussioni possono iniziare rapidamente, secondo il quotidiano.

Guarda anche – Fuochi d’artificio a Geoffroy-Guichard per celebrare i 90 anni dello stadio Stéphanois

Trattamento della vergogna (1/10). «Non l’ho mai visto prima! Non l’ho visto! Qualcosa… lo porta felicemente lì. Se lo porta lì, può ucciderlo.“Commenti forti emergono da Christoph Urius dopo il trattamento allucinatorio della Renault Bertiers su Maxime Loco durante la partita tra Castres e Bordeaux Beagles di sabato al 14° posto (23-23). ​​​​L’allenatore del Bordeaux non ha nascosto la sua rabbia dopo aver visto svanire la paura con la buona notizia della salute del suo giocatore.Se Custer viene logicamente licenziato e scusato, questo gesto non dovrebbe essere sul campo da rugby.Ci si aspetta una punizione tipica.

READ  UEFA Champions League: il Milan parte con uno shock - rts.ch
Derby a nord tra Lens e il campo di invasione dei giovani di Lille. François Le Preste vs Agence France-Presse

Patetici ‘sostenitori’ nel Derby del Nord (0/10). La partita è stata posticipata di circa 40 minuti dopo che l’erba ha travolto vari tifosi durante il derby tra Lens e Lille di sabato. Per uno spettacolo patetico, pericoloso e ridicolo. E le scene che ricordano la pessima sequenza vista qualche settimana fa tra Nizza e l’OM in Costa Azzurra. E mentre tali azioni sono state condannate da tutte le parti, che sono state presto calmate dall’intervento della polizia, occorre prendere decisioni forti. Deve colpire duramente il Partito Liberale Laburista, così permissivo e docile alla luce delle sanzioni inflitte in precedenza. Vietare gli stadi per diversi anni per i trasgressori e perdere punti ai club accusati di aver pulito gli spalti. Prima di arrivare a uno spettacolo, tutti se ne pentiranno. È necessaria una tolleranza zero per questo tema caldo che ha afflitto il calcio francese.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *