Olivia Barrell lascia Jiro

(Sportcom) – Olivia Barrell (Valcar Travel & Service) non era al via della quarta tappa del Giro d’Italia femminile lunedì. Il motivo era che era stata coinvolta in un incidente nella tappa del giorno precedente senza riuscire a raggiungere il traguardo.

• Leggi anche: Tour de France: Michael Woods vuole fare la storia

“Il Peloton era preoccupato e questo ha causato il guasto. La ragazza, che lunedì è tornata nel suo appartamento a San Sebastian, in Spagna, per iniziare la sua guarigione, ha spiegato che una dozzina di ragazze sono cadute e io sono stata la meno fortunata.

E domenica, il ciclista si è infortunato vicino a un ginocchio e ha avuto bisogno di 25 punti di sutura per chiudere lo strappo che sembra essere derivato dal disco della ruota. Tuttavia, la principale parte interessata non è sicura poiché l’incidente è avvenuto all’improvviso.

“È davvero economico perché sono 10 giorni che non corro sul palco. Volevo davvero usare il Giro come preparazione per il Tour de France, perché non so come andrò negli ultimi giorni di tale una lunga gara Inoltre, ero uno dei candidati al Giro e non vedevo l’ora di una tappa oggi [lundi]Segui l’atleta in un’intervista a Sportcom.

La collega Rawan Noranda si consola dicendosi di aver già firmato il contratto per i prossimi due anni – il nome della squadra non è ancora noto pubblicamente – e che la sua assenza in Italia non la priverà quindi di alcuna opportunità. per metterti alla prova.

“Se non avessi quel contratto, sarei davvero rotto. Ma man mano che invecchi e acquisisci più esperienza, penso che non dovresti reagire troppo emotivamente, altrimenti ci vuole molta energia. Potrei continuare a guidare la moto per 10 anni, quindi dovrei Essere maturo è la realtà dello sport.

READ  "Tra tutti gli immigrati ce ne sono tanti Nadia!"

“Sono davvero entusiasta di fare il Tour de France. La mia squadra si fida di me e so che mi porteranno anche se non sono al 100%. […] L’atleta 24enne ha concluso.

Il 24 luglio comincerà nella capitale francese il Tour de France femminile.

Van Vleuten ora è in rosa

Il cambio della guardia è in testa alla classifica generale provvisoria del Giro, da quando lunedì l’olandese Animek van Vleuten (Movistar) ha strappato la maglia rosa di leader all’italiana Alyssa Balsamo (Trek Segafredo).

Van Vleuten, vincitrice del Tour nel 2018 e nel 2019, ha preso la tappa in solitaria, di un secondo sulla sua compagna rinnegata, la spagnola Mavi Garcia (ADQ UAE Team), nel circuito di 121 km intorno a Cesena.

Magdeleine Vallières-Mill (EF Education-TIBCO-SVB), classificata 118 nella giornata, è finita nell’ultimo gruppo di una trentina di concorrenti. Questo gruppo era a circa 29 minuti dal vincitore. Il residente di Sherbrooke è 124esimo, a 30 minuti e 29 secondi, nella classifica generale provvisoria.

Martedì si presenterà la quarta tappa del Giro su un percorso di 126 km tra Carpi e Reggio Emilia con un atterraggio che dovrebbe essere a vantaggio dei corridori.

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.