Off White collabora con l’AC Milan Football Club

Il creatore Virgil Abloh, fondatore di Off-White, è scomparso nel 2021.  Fotografia di Jean-Baptiste Mondino.

Il creatore Virgil Abloh, fondatore di Off-White, è scomparso nel 2021. Fotografia di Jean-Baptiste Mondino.

Il calcio ha sempre sofferto della sua immagine di sfogo per il più piccolo degli impulsi umani. : Il razzismo, l’omofobia e la misoginia hanno spesso offuscato l’immagine del re dello sport. Per protestare contro queste manifestazioni sporche, una nuova generazione di atleti ha il coraggio di parlare e prendere impegni politici forti e positivi. Ispirandosi all’esempio di LeBron James o di altri atleti americani, questi calciatori rischiano di attirare l’ira di parte del pubblico affermando le proprie posizioni. Così Antoine Griezmann, ad esempio, è apparso sulla copertina della rivista Têtu, protestando contro l’omofobia nel calcio. I giocatori del Paris Saint-Germain, insieme ai giocatori del club turco Basaksehir, hanno preso la decisione senza precedenti di terminare la partita di Champions League e tornare nello spogliatoio, in segno di protesta contro le affermazioni razziste percepite da 4.e Arbitro di gara.

quindi calcio, Come il resto del mondo, sta cambiando… Per attrarre la Generazione Z, non può più essere soddisfatto della sua brillantezza tecnica e del suo track record. Deve fare lo sforzo di persuadere. Da questo punto di vista, la partnership altamente innovativa tra Off-White e Milan sta crollando. Il brand fondato da Virgil Abloh è oggi più di un semplice club maker: un ‘coordinatore di stile e cultura’.Sono tra parentesi Lanciato nel 2020 dal compianto Virgil Abloh – per illustrare il messaggio di sostegno dello stilista alla community, con capsule e set di T-shirt che esprimono “Sostengo le aziende nere o “Sostengo tutte le forme di amore

READ  La serie è stata davvero girata in questa città italiana?

Off-White™ c/o Milan

Dal canto suo, il Milan si è aggiudicato anche lo scudetto 2020 Iniziative innovative per promuovere valori positivi, attraverso il loro impatto, sia nella comunità locale che in generale nella comunità. RespAct, un manifesto per l’uguaglianza, la diversità e l’inclusione, ha sviluppato un ambizioso programma di azioni concrete, compresi gli interventi nelle scuole lombarde per sensibilizzare i giovani sul tema del razzismo e il reclutamento come leader di rivitalizzazione di giocatori e dirigenti di club. O la sottile moderazione dei commenti sui social network, che consente di ridurre del 70% i messaggi di odio entro due anni. Nell’ambito della partnership con Off-White, il brand e il club lanceranno iniziative congiunte attraverso Fondazione Milan, l’organizzazione che aiuta i giovani svantaggiati. Per mostrare tangibilmente la bellezza interiore di due entità, l’uniforme sarà ricamata con la scritta “Metti il ​​tuo cuore sulle mie braccia” [portez votre cœur sur le bras, soit la version anglaise de l’expression « avoir la main sur le cœur »].

In questa storia, Sono due opinion leader che stanno sfidando. Il Milan ha trovato la sua strada verso il successo quest’anno, vincendo il Campionato Italiano dopo 11 anni di rarità. Viene spesso citato anche per la sua strategia di comunicazione innovativa. Così, il Club of White non ha aspettato “per scoprire come parlare con la Generazione Z”. In uno dei suoi file audio, il più venerabile Corriere della Sera, Formidabile quotidiano italiano, ha analizzato tutto ciò che ha reso il trionfante Milan un’eccezione culturale, con una comunicazione assolutamente all’avanguardia: brilla soprattutto per la sua capacità di capire che i giovani non seguono il classico modello di tifo stabilito da precedenti generazioni. Dopo due partite da 90 minuti a settimana interamente su uno schermo, in cui forse solo un gol o due sono stati segnati in un periodo di tempo così lungo, non è più una realtà accettata. Giornalista Corriere della SeraFederico Cella ha commentato il fenomeno in questi termini:I giovani non si sentono subito appartenenti al club. Il nuovo tifoso può ad esempio vedere su Instagram che i ragazzi vanno alla Paris Fashion Week, e scoprire i pezzi trap di Raphael Liao [l’attaquant portugais de 23 ans élu meilleur joueur de Serie A de la saison précédente] Su Spotify, oppure segui su Twitch le gesta di Diego Campagna, capitano della squadra esports dell’AC Milan [en 2020, en réponse au confinement, le club se montrait pionnier dans ce secteur en créant sa propre équipe sous la houlette du triple champion d’Italie de FIFA]. In quel momento decise che questo mondo non era vecchio e polveroso, e che lo amava”.. Nel tentativo di rinnovarsi, il club riceve il sostegno del giovane Rafael Liao, proprietario del proprio marchio di streetwear, che appare sulle sue reti giocando ai videogiochi, ascoltando e componendo la trappola. Il Milan si vede così, spiega Federico Sella, non più una società sportiva ma come una società di spettacolo. Nella loro sede all’avanguardia c’è un team editoriale interno di 40 giornalisti e professionisti dei social media che producono contenuti per tutte le piattaforme e in tutte le lingue, e forniscono anche trasmissioni in diretta delle partite, statistiche, commenti di influencer e TikTok video creati secondo le ultime tendenze di tendenza su questa piattaforma.

READ  Semifinali della UEFA Nations League: come guardarla dal vivo negli USA

Affinità biancastra con la casa rossa e nera, È stato acquistato subito dopo la vittoria dal gruppo americano RedBird, e conferma così che il calcio sta vivendo un vero boom creando un rapporto completamente diverso con i tifosi, combattendo la noia e moltiplicando le chiacchiere in tutti i settori (il PSG apre ad esempio, i caffè e le accademie del PSG, si moltiplicano le collaborazioni creative, in particolare nel campo della moda) in modo che i club diventino attori culturali a 360 gradi. Alcuni giocatori hanno già visto, con l’avvento della tecnologia VAR (Video Assisted Arbitration), l’inizio della trasformazione del calcio in Playstation… Mentre le partite del PSG ora vengono trasmesse su Amazon Prime video, il colosso dell’intrattenimento Amazon, possiamo solo vedere , con occhio avido, cosa accadrà In realtà per il “re dello sport” che nacque a metà dell’ottocentoe secolo.

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.