Occupazione del 200% dei letti di emergenza negli ospedali della Cote-Nord

Nei giorni scorsi i Pronto Soccorso di Sept-Ile e Bay-Como sono stati molto impegnati. Il nostro sistema sanitario è sotto stress, mentre circolano molti virus respiratori.

E il direttore della sanità pubblica in Cote-Nord, il dottor Richard Fachion, indica che il tasso di occupazione dei posti letto nel pronto soccorso ha superato il 200% per diversi giorni, senza tener conto dei ricoveri dovuti a virus respiratori.

Secondo l’ultimo rapporto del Ministero della Salute, mercoledì pomeriggio il tasso di occupazione era del 190% a Sept-Ile e del 210% all’ospedale Royère di Pai-Como. È oltre il 250% negli ultimi giorni.

L’inizio della stagione influenzale con influenza e RSV complica le cose. dice d.

Il pubblico deve collaborare.

Solo una tripletta di eccitazione può aiutare, ricorda il dottor Fachion: “Fatti vaccinare, indossa una maschera in luoghi affollati e resta a casa se compaiono i sintomi”.

Un mese prima di Natale, il direttore regionale della sanità pubblica non si è detto preoccupato per i festeggiamenti di fine anno, se tutti prestassero attenzione.

Fa appello anche agli esercenti per chiedere loro di riprendere l’abitudine alla disinfezione oltre a fornire mascherine agli ingressi degli edifici.

READ  Lunedì sano: adotta uno stile di vita autunnale sano

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.