“Noioso a morire”: Edward Philip non voleva metterlo giù

In un’intervista a Europe 1, Edward Philip ha sottolineato di essere un fan della serie ma non al punto da farla ruotare attorno alla sua vita privata. L’ex premier ci assicura che non sarà per niente interessante.

Lunedì 19 aprile, Edward Philip è stato ospite di Michelle Deniso lunedì Europa 1. L’opportunità di discutere diverse serie e, a ragione, Ex primo ministro Dipendente dalla serie. Al punto da farne uno per la sua vita? “Spero che nessuno abbia l’idea paradossale di provare a raccontare la storia della mia vita“Si stava divertendo davanti al padrone di casa.”Non ha interesse Sarebbe noioso morire per questa serie !

Mentre si vocifera che Edward Philip potrebbe intraprendere la corsa presidenziale per il 2022, non c’erano dubbi sulla stazione, ma solo sulla serie. “Amo la serieLì, in fondo, trovo le serie tv dell’Ottocento,Ha spiegato a Michel Deniso. Per dare le ragioni di questa passione:Penso che se ti piace la serie, è perché amo Alexandre Dumas: c’è questo tipo di incontro che ritorna, dall’evoluzione della storia in cui ci prendiamo il nostro tempo e Vi diremo dettagli che non menzioneremo in un film o in un romanzo. Lo trovo molto incoraggiante.

© Stefan Lemutton / BestMagEdward Philip, sindaco di Le Havre – 22 gennaio 2021, a Le Havre

Edward Philip è infatuato dell’Italia

Davanti ai piedi Il grande giornale Su Canal +, Edward Philip si è dato a un’altra passione: l’Italia. Il sindaco di Le Havre ha rivelato la sua dipendenza dalla serie italiana l’operazione. “Perché ho un grande fascino per l’Italia e quello Non dispero mai di riuscire a parlare italianoGuarda la versione originale e i miei sviluppi in italiano. Troppo lentamente per me, ma progredisce,“Egli ha detto.

READ  Rural Among Men On Aarti: questa ingegnosa rapina che è stata ispirata dal film

Crediti immagine: Bestimage

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *