Nel bel mezzo di un’intervista, Giro passa dall’italiano all’inglese senza accorgersene e crea il panico sul web (VIDEO)

Non ci pensiamo molto, ma tra i vantaggi di essere un calciatore, poter cambiare paese regolarmente e imparare nuove lingue è una grande opportunità. Olivier Giroud, che ha giocato in Francia, Inghilterra e Italia, può confermarlo. L’attaccante parla infatti fluentemente le tre lingue e soprattutto l’italiano, che ha imparato sin dal suo arrivo al Milan, nel luglio 2021. vecchia conoscenza, questo mercoledì 5 ottobre. Sul prato del Chelsea, che altri non è che l’ex club di Olivier Giroud, si sta muovendo la sua squadra.

Alla domanda sui suoi sentimenti all’idea di ricongiungersi con i suoi ex colleghi, il francese ha parlato in conferenza stampa. “Ho avuto la fortuna di tornare al Montpellier dopo tre mesi all’Arsenal per la mia prima partita di Champions League”Ricorda nel preambolo, in perfetto italiano. “Oggi sono molto felice di tornare allo Stamford Bridge dopo un anno. Abbiamo vinto la Champions League ma voglio dimostrare quanto è forte il Milan”.Dai, irrompi nella lingua inglese a metà frase. “scusa parlo inglese”Alla fine se ne accorse, il che provocò le risate dei giornalisti presenti.

Molti netizen sono stati divertiti da questo improvviso cambio di linguaggio. “È passato alla parola inglese ‘bridge’, il suo cervello passa all’inglese su questo, è comune per le persone che parlano più lingue”, “È entrato in serie A 1 anno fa, parla già italiano a buon livello, questa capra è molto forte”, “Giroud è in Italia da un anno e parla perfettamente l’italiano. In questo periodo ci sono ragazzi di livello 1 che non riescono a mettere in fila 3 parole in francese dopo 5 anni nel nostro campionato… bisogna davvero lavorare su questo”Possiamo leggere in privato nei commenti al video postato sui social.

CL

READ  Italia: il candidato di Fratelli d'Italia si è levato in piedi per lodare Hitler

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.