Nel beagle, le brigate di tigri catturano le zanzare

No, il sindaco Green Clement Rossignol-Boech non si prende per Georges Clemenceau né non è una brigata di polizia, ma Campagna di diffusione della zanzara tigre.

Sabato scorso, circa quindici cittadini hanno ricevuto una formazione per imparare a sradicare l’insetto invasore. In cambio, andranno a predicare la buona parola ai loro vicini. Sono i Citizen Ambassador: i Beagle Tigers.

Nome standard del sospettato: Aedes albopictus, Origine: Sud-est asiatico, Dimensioni: cinque millimetri. Segno distintivo: indossa anelli bianchi sulle gambe e sul petto. La zanzara tigre è atterrata nell’area urbana di Bordeaux nel 2013. Da allora, è diventata il suo nido in tutti i giardini.

È un problema di salute pubblica perché questi insetti sono portatori di malattie come dengue, Zika e chikungunya – Christophe Courtin, coordinatore del Centro di controllo delle zanzare a Bordeaux-Metropole

Philip ha deciso di unirsi alle Brigate della Tigre a causa di “Dall’anno scorso”Egli ha detto “Non possiamo più goderci il giardino. Veniamo attaccati a metà giornata. Non è più possibile”. La sua missione in particolare: far capire ai vicini che è necessario svuotare regolarmente i contenitori pieni d’acqua per uccidere le larve. “Se tutti iniziano, possiamo davvero cambiare le cose”, George spiega.

Se anche tu vuoi unirti alle Brigate Tigri: Informazioni Sito web della metropolitana di Bordeaux.

READ  Stonehenge è stato probabilmente costruito dal sito roccioso del Galles | Scienza | Notizie | il Sole

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *