Multa di 12mila euro per l’Atalanta dopo aver insultato il presidente della Fiorentina

Il club bergamasco ha inflitto un severo rigore dopo il comportamento dei suoi tifosi durante l’ottava giornata del campionato italiano di Serie A.

L’Atalanta Bergamo è stata condannata martedì a una multa limitata di 12.000 euro per i cori discriminatori intonati dai propri tifosi contro l’allenatore della Fiorentina Rocco Commisso durante l’ottava giornata di gara di domenica.

E dopo l’incontro, in cui l’Atalanta ha vinto 1-0, la Fiorentina ha chiesto l’intervento delle autorità pubbliche per punire le canzoni che, secondo i media, deridono le origini del sud italiano del padrone dei viola. Aveva denunciato aepisodio vergognoso“.

La Commissione Disciplinare della Lega Calcio Italiana ha annunciato, martedì, una sanzione di 12.000 euro al Bergamask FC per “…Cori Regionalicantato dai suoi sostenitoriContro il boss e un giocatore della squadra avversariaPrima della partita e prima dell’inizio del secondo tempo.

In un Paese profondamente diviso tra il Nord industrializzato e il Sud deprivato, gli slogan e i canti rivolti ai Mizogiorno sono considerati azioni”.distinzione regionaleSono puniti come insulti razzisti.

Abbiamo assistito a un incidente vergognoso, non di un individuo ma di una completa trasformazione‘, il direttore generale della Fiorentina, Joe Barone, ha denunciato l’italo-americano come Rocco Commisso.

Ad agosto la stessa Fiorentina è stata multata di 15.000 euro per i cori di alcuni suoi sostenitori che invocavano un’eruzione del Vesuvio, il vulcano che sovrasta Napoli, la principale città del sud e, come tale, il principale obiettivodistinzione regionale“.

READ  Gyasi, nuovo capitano e protagonista dello Spezia in questa stagione

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.