MotoGP: Jorge Martin vince la gara sprint in Indonesia e prende il potere | TV5MONDE

MotoGP: Jorge Martin vince la gara sprint in Indonesia e prende il potere |  TV5MONDE

Successo: Lo spagnolo Jorge Martin (Ducati-Pramac) ha rimosso l’italiano Francesco Bagnaia dalla vetta della classifica generale del Campionato del Mondo MotoGP, vincendo la gara sprint di sabato sul circuito Mandalika di Lombok.

Sotto un caldo afoso (32 gradi centigradi) e sotto il sole, Marin, partito dalla seconda fila per la sesta volta, ha dimostrato ancora una volta di essere il re della disciplina vincendo la sua quarta gara sprint consecutiva, dopo il successo di due settimane fa in Giappone.

Con 328 punti, Martin precede di 7 lunghezze Bagnaia, pilota ufficiale del team Ducati, mentre prima della gara era a 3 punti di distacco. Martin proverà ad aumentare il gap domenica (9:00) durante il Gran Premio.

Il francese Fabio Quartararo (Yamaha), partito dalla quarta posizione, ha perso la posizione e ha tagliato il traguardo al quinto posto, mentre Johann Zarco (Ducati-Pramac) ha concluso dodicesimo.

“Partire dalla sesta posizione non è stato il massimo, ma sono riuscito a fare molti sorpassi, e Fabio e Brad… è stato difficile vincere perché Luca era davvero veloce”, ha commentato Martin.

Il 25enne giocatore del Real Madrid ha aggiunto: “Conquistare questi punti è davvero bello e ora siamo in testa e sono molto felice. Cercheremo di fare la stessa cosa domani”.

È la prima volta che lo spagnolo sale al comando della classifica generale del Motomondiale, che in questa stagione comprendeva altri due, ovvero Bagnaia e Pizzicchi.

L’infortunio ritorna

L’italiano Luca Marini (Ducati-VR46), secondo nello sprint del Gran Premio d’Indonesia della MotoGP al Mandalika International Circuit il 14 ottobre 2023.

Agenzia di stampa francese

L’italiano Luca Marini (Ducati-VR46), partito dalla pole, è arrivato secondo davanti al suo compagno alpino Marco Pizzici, che è salito sul podio solo una settimana dopo aver subito un intervento chirurgico alla clavicola rotta.

READ  Giro di Sicilia: Damiano Caruso vince la quarta tappa in vetta all'Etna e il vincitore finale

“La cosa incredibile è il feeling che provo con la moto. Mi sento molto a mio agio e mi sento bene,” ha esordito Marini dopo la gara.

Marini si è fratturato anche la clavicola destra durante il Gran Premio dell’India tre settimane fa e stava tornando alle competizioni

Per Pizzici la storia è bella: l’italiano si è infortunato sabato scorso mentre si allenava presso la farm di Valentino Rossi, titolare del team VR46, e domenica è stato operato per la frattura della clavicola.

Giunto venerdì prima dei primi controlli, il pilota ha ricevuto il via libera dai medici ma venerdì mattina è rimasto coinvolto in un incidente nei primi giri, fortunatamente senza gravità.

“Fino a venerdì non sapevo nemmeno se sarei riuscito a partire – ha detto l’italiano, che ha voluto ringraziare Carlo (la sua squadra) – È bellissimo essere qui anche se sono un po’ fortunato, sono stato veloce pure.” “Allenatore) e al dottor Porcellini che mi ha permesso di essere qui.”

L’italiano Marco Pizzicchi (Ducati-VR46) conquista il terzo posto nella gara sprint del Gran Premio d’Indonesia della MotoGP sul Circuito Internazionale di Mandalika il 14 ottobre 2023.

Agenzia di stampa francese

Bezzecchi con 272 punti ha 49 punti di vantaggio su Bagnaia nella classifica generale.

Il sei volte campione del mondo MotoGP Marc Marquez, che giovedì ha annunciato ufficialmente la sua partenza dal Team Honda per raggiungere suo fratello Alex la prossima stagione al Gresini, il team satellite della Ducati, non è stato molto contento in Indonesia dopo essere caduto presto, senza essere riuscito a fare Esso. Finire.

READ  Clemson coach Dabo Sweeney says he has no regrets about Ohio State's ranking at number 11.

All’inizio della giornata, le qualifiche che determinano la griglia sia per la gara sprint che per il Gran Premio di domenica non hanno sorriso a Johann Zarco, che è partito in griglia per la 14esima volta.

“Non dovevamo aspettarci questo (miracoli). Nel corso di 13 giri, è diventato molto complicato. Non possiamo provare cose troppo estreme. Ma sono partito molto bene,” ha detto. “Avevo buone sensazioni ma partendo dal 14° posto era difficile ottenere un buon risultato”.

jfx-ebe/jld

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *