Mostre da vedere nel 2022 in Italia

Tra Milano, Brescia, Venezia, Roma, Firenze e la Sardegna, una selezione di mostre d’arte che meritano una deviazione in un viaggio dal nord al sud Italia nel 2022.

Gennaio è il mese della programmazione, degli appuntamenti da segnare in agenda, compresi quelli con l’art. Tra le mostre che saranno presto terminate (da collezionare) e quelle che apriranno i battenti nel 2022, il programma culturale garantisce un nuovo anno ricco di visite.

Pier Paolo Pasolini sotto i riflettori

In occasione del centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini, Roma ha dedicato tre mostre allo scrittore, poeta e regista italiano, assassinato nel 1975. Ci vediamo al Palais des Expositions nell’autunno del 17 ottobre. a Palazzo Barberini e al MAXXI.

In Liguria, anche la città di Genova dedica a Pier Paolo Pasolini una mostra – già aperta a Palazzo Ducale – per raccontare la storia dell’intellettuale italiano, attraverso le fotografie di Richard Avedon, Henri Cartier-bresson e Letizia Battaglia.

In autunno (dal 6 ottobre 2022 al 22 gennaio 2023), il Palazzo Ducale di Genova sarà poi teatro di una retrospettiva dedicata a Paul Rubens, in occasione dell’anniversario della pubblicazione del celebre volume “Palazzi di Genova” dove l’artista fiammingo raccolse le più belle residenze del Superbo.

Da Milano a Padova e Venezia

Torna a Milano, a Palazzo Reale, che da febbraio a maggio 2022 aprirà la grande mostra Tiziano e l’immagine della donna: bellezza, amore, poesia. La retrospettiva dedicata al pittore Tiziano racconta l’immagine della donna nella Venezia del XV secolo, quando divenne centrale nella storia della pittura.

Lo stesso mese Palazzo Reale dà appuntamento ai tanti estimatori della pittura di Joaquin Sorolla, Maestro della Luce. Bisognerà aspettare novembre per la grande mostra-evento Hieronymus Bosch e l’Europa meridionale (aperto fino a marzo 2023).

READ  L'Italia ostracizzata dal CIO?

Di nuovo al Milan, ma al Mudec, Chagall, Amore e Vita riempirà parte del Museo delle Culture da marzo 2022.
Nota per i ritardatari, il Mudec presenta fino al 27 marzo la mostra interamente dedicata all’artista olandese Piet Mondrian, con 60 opere che seguono il fil rouge del paesaggio.

In tutt’altro stile e in un luogo completamente diverso, la Stazione Centrale di Milano, Il mondo di Banksy – L’esperienza immersiva, è aperta fino al 27 febbraio 2022 nella Galerie des Mosaïques. Scopriamo 30 opere del misterioso artista britannico, mai esposte prima, tra cui “Ozone Angel”, “Steve Jobs”, “Napoleon” e “Waiting In Vain”. Il tour presenta anche 130 opere che raccontano il mondo dell’artista, noto per affrontare con ironia temi politici e denunce sociali.

Sosta a Brescia per la mostra Le donne nell’arte Da Tiziano a Boldini (Donne nell’arte, da Tiziano a Boldini, con un tour di 90 capolavori relativi alla rappresentazione della donna nell’arte italiana dal Rinascimento alla Belle Epoque. Da vedere dal 22 gennaio al 12 giugno 2022 a Palazzo

2022, anno della 59° edizione della Biennale di Venezia

Quest’anno si celebra una nuova edizione della Biennale di Venezia, che si svolgerà dal 23 aprile al 27 novembre 2022. Il tema, Il latte dei sogni, è il titolo di un libro di Leonora Carrington, che mette a confronto le relazioni tra il nostro corpo, la Terra, la tecnologia e l’ecologia.

Il Museo Peggy Guggenheim della Serenissima intende indagare il rapporto tra surrealismo e magia nell’ambito di una grande mostra che si terrà dal 9 aprile al 26 settembre 2022, prima di trasferirsi in Germania.
Venezia e le sue Gallerie dell’Accademia in particolare proporranno anche una retrospettiva dedicata ad Anish Kapoor, dal 20 aprile al 9 ottobre.

READ  Anche per questo la Borsa di Milano è esplosa al rialzo

Nella bella città di Padova (più precisamente ad Abano Terme), Robert Capa si racconta attraverso i suoi servizi fotografici meno conosciuti ma altrettanto precisi per lo sguardo che porta grazie al suo obiettivo (dal 15 gennaio al 5 giugno 2022 al Villa Bassi).

Da Firenze a Cagliari, da Donatello al viaggio in Sardegna

Durante un viaggio in Toscana, a Firenze, recati a Palazzo Strozzi e al Museo Nazionale del Bargello, dove sarà allestita la mostra Donatello, il Rinascimento (dal 19 marzo al 31 luglio 2022), che si propone di ricostruire lo straordinario percorso di uno dei più grandi artisti italiani.

Seguirà poi la più grande mostra personale in Italia su Olafur Eliasson (22 settembre 2022 – 29 gennaio 2023), uno degli artisti più originali e influenti del nostro tempo. Il visitatore sarà parte della mostra attraverso un’interazione inedita con l’architettura simbolo del Rinascimento italiano di Palazzo Strozzi.

Sempre a Palazzo Strozzi, è ancora possibile accedere alla mostra dedicata a Jeff Koons, fino al 30 gennaio 2022.

Più a sud, direzione Sicilia a Catania e al suo Palazzo della Cultura, dove fino al 2 giugno 2022 circa 100 opere in mostra dialogano tra Andy Wahrol e Banksy.

Passaggio nell’isola di Sardegna, per la mostra Voyage en Sardinia, lo sguardo esterno, in cui l’isola si racconta attraverso un doppio viaggio, fotografico e figurativo.
Per un anno 2022 ricco di scoperte!

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *