Mondiali: Gagnon delusa per la sua prestazione a Cortina d’Ampezzo

(Sportcom) – Tormentata dalle condizioni della neve, Marie-Michèle Gagnon ha chiuso 28°e classifica della manifestazione di sci alpino di sabato ai Mondiali di Cortina d’Ampezzo, in Italia.

• Leggi anche: Sci: Gagnon, St-Germain e Phelan selezionati per le Olimpiadi

La Quebecer non è soddisfatta di questo risultato, ma spera di recuperare in fretta.

Le condizioni erano quindi difficili in Italia secondo Gagnon, colei che, per sua stessa ammissione, mostra meno fiducia quando la pista è dura, come è avvenuto sabato.

“Non è una prestazione molto buona, sono un po’ deluso per quello che ho fatto oggi. Dall’inizio della settimana ho avuto difficoltà con le condizioni della neve, l’anno scorso era davvero diverso. La neve è ghiacciata e levigata. Ho dei problemi in queste condizioni, ma lavorerò per migliorare quell’aspetto della mia sciata”, ha detto colui che ha terminato il percorso in 1 minuto e 8,65 secondi (+1,67 secondi).

L’italiana Sofia Goggia è salita sul gradino più alto del podio davanti ai suoi tifosi, fermando il cronometro a 1 minuto e 6,98 secondi. Completano il podio l’austriaca Ramona Siebenhofer (+0,20 secondi) e la ceca Ester Ledecka (+0,23 secondi).

Tornando al superG

Gagnon riuscirà a far dimenticare questa prestazione domenica quando prenderà il via del superG. Il Quebecer intende lavorare il doppio per ottenere un risultato migliore.

“Mi riprenderò, voglio imparare dai miei errori e fare le mie lezioni. Non direi che sarà una vendetta, ma voglio sicuramente ottenere un risultato migliore. Ho parlato con il mio allenatore e proveremo diverse strategie per il superG.

Venerdì, l’atleta 32enne ha appreso ufficialmente che avrebbe partecipato alla sua terza Olimpiade tra poche settimane a Pechino. Un annuncio che ha molto soddisfatto i principali interessati.

READ  Euro 2020 - L'olandese Björn Kuipers arbitrerà la finale Italia-Inghilterra a Wembley

“Sapevo da tempo di essere qualificato, ma è sempre bene ufficializzarlo. Farò del mio meglio per rimanere in salute fino ai Giochi, dove il mio unico obiettivo sarà quello di fare bene per me stessa ed essere orgogliosa di me stessa”, ha concluso.

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.