Milan eliminato dal Torino e ridotto in 10

Il Milan è stato sorpreso in casa negli ottavi di finale di Coppa Italia dal Torino ma è sceso in dieci (1-0 ai supplementari), intrappolato nei convogli di Vanja Milinkovic-Savic e nella pronta risposta conclusa dal francese Ndari Adobo.

Il Torino incontrerà Sampdoria Genoa o Fiorentina nei quarti di finale giovedì nell’ottava partita.

Il Milan, in superiorità numerica dall’espulsione di una seconda ammonizione di Kofi Djidji (70′), ha rotto a sei minuti dalla fine dei tempi supplementari. Mentre il Milan spingeva per cercare di forzare la chiusura granata, il Torinese veniva buttato giù sulla fascia destra da Brian Bayi la cui posizione veniva presa incontrastata da Adobo (114°).

Un gol che ha sbalordito Milan e tifosi, appena tre giorni dopo aver subito due gol al termine del match contro la Roma (2-2) in campionato.

Il Torino può ringraziare in primis il proprio portiere Milinkovic-Savic per l’impresa di San Siro.

Il portiere serbo si salva per la prima volta sul palo con un colpo di testa di Charles de Caetlieri (26′) ma è impeccabile di fronte agli attacchi avversari, che si fanno sempre più serrati quando il Torino si ritrova al decimo.

Particolarmente decisivi un potente colpo dello stesso belga (45°), due volée di Theo Hernandez nella ripresa (83, 90+2) e un tentativo di Olivier Giroud, anche lui buttato al bagno nella ripresa (105).

READ  Milano cade di nuovo

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.