Migranti: L’Unione Europea distribuirà gli arrivi in ​​Italia quest’estate

MILANO (Reuters) – Il commissario per gli affari interni Elva Johansson ha dichiarato in un’intervista al commissario per gli affari interni, Elva Johansson, che la Commissione europea è in contatto con gli Stati membri per stabilire un sistema di distribuzione dell’UE per i migranti che arriveranno in Italia la prossima estate. No Repubblica.

“Sono in contatto con i governi per creare una rete di volontariato, o distribuzione volontaria, che possa aiutare l’Italia (nell’affrontare l’arrivo dei migranti) durante i mesi estivi, in attesa della riforma della politica europea sull’immigrazione”, ha detto Elva Johansson. Secondo i commenti del quotidiano italiano.

Secondo lei, questa riforma della politica dell’Amministrazione europea per l’immigrazione e i rifugiati non dovrebbe essere completata entro la fine dell’estate.

Il commissario europeo ha sottolineato che “ci vorrà più tempo”.

Elva Johansson ha anche chiarito di essere pronta ad avviare colloqui con la Libia per definire un nuovo accordo sulla migrazione, affermando di essere ottimista sul fatto che possa essere rinnovato prima delle elezioni legislative e presidenziali del 24 dicembre.

“Abbiamo reazioni molto positive da parte del governo di transizione e ci sono buone possibilità che gli scambi con Tripoli siano fruttuosi”, ha detto.

Il Commissario per gli affari interni spera inoltre di concludere entro la fine dell’anno un accordo con la Tunisia che consenta all’Europa di fornire fondi a sostegno dell’economia tunisina in cambio della gestione delle frontiere che la Tunisia sta promuovendo.

Secondo l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati, circa 23.500 migranti sono arrivati ​​in Europa quest’anno dopo aver attraversato il Mediterraneo, la maggior parte dei quali in Italia e Spagna, e la maggior parte proviene dalla Tunisia e dall’Algeria.

READ  Economia. Più di un europeo su quattro non può andare in vacanza

L’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati stima che 633 persone siano morte o disperse durante questi attraversamenti.

(Maria Pia Coaglia, versione francese, Myriam Rivette, a cura di)

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *