Microsoft promuove Surface Laptop 4 come strumento di lavoro remoto – Ultime notizie

L’azienda pone grande enfasi sulle specifiche per riunioni audio e video avanzate mentre cerca di attirare più utenti a Teams.

Con il lancio del nuovo Surface Laptop 4, Microsoft non abbandonerà i suoi modi di lavorare in continua evoluzione.

Pur promuovendo tutte le specifiche del dispositivo, dai chip ai touchscreen, Microsoft si è assicurata di evidenziare come le varie funzionalità del dispositivo interagiscono con Teams, la sua piattaforma di messaggistica sul posto di lavoro e le videoconferenze, per aiutare le persone ad “adattarsi a nuovi modi di lavorare”.

Particolare enfasi è posta sulla qualità della webcam e dei microfoni del laptop per videochiamate migliori. Microsoft ha affermato che la videocamera HD anteriore e il microfono garantiranno agli utenti di essere “forti e chiari” nelle riunioni virtuali.

Ha inoltre lanciato nuovi prodotti per dispositivi esterni come cuffie, webcam e altoparlanti USB-C che ne promuovono l’uso con i team “poiché le persone si adattano a una gamma di ambienti di lavoro unici”.

Inizialmente, il nuovo laptop offre anche ai clienti la possibilità di scegliere tra chipset Intel o AMD. Nel frattempo, la società ha affermato che il dispositivo è dotato di hardware, firmware, software e protezione dell’identità integrati per una maggiore sicurezza.

Microsoft sta cercando di creare una solida suite di hardware e software con laptop e strumenti aziendali come Teams e Viva.

I team competono con Slack e Zoom per le comunicazioni sul posto di lavoro e prodotti come questi hanno registrato un forte aumento dell’utilizzo negli ultimi dodici mesi circa, poiché i dipendenti restano fuori dall’ufficio. Il servizio ha più di 115 milioni di utenti attivi ogni giorno, secondo la società in uno dei suoi rapporti trimestrali più recenti sugli utili.

READ  La SuperCam su Marte per il Tenacity Rover è estremamente sana

Microsoft Slots su Surface come strumento sicuro e di alta qualità per lavorare da casa o da remoto non dovrebbe sorprendere.

In un recente studio, Microsoft ha scoperto che oltre il 70% dei lavoratori desidera vedere una sorta di accordo di lavoro a distanza flessibile per rimanere la norma dopo la pandemia. Con il 65% che afferma di aver bisogno anche di riunioni di persona, è probabile che gli ambienti di lavoro misti diventino più popolari, con i lavoratori che si mescolano tra uffici, casa e luoghi remoti.

Dispositivi come i laptop “dovrebbero essere versatili per funzionare in ambienti diversi ed essere estremamente sicuri”, secondo Microsoft.

“I dati sono chiari: la massima flessibilità e il lavoro ibrido determineranno il posto di lavoro dopo la pandemia”, ha detto nel suo studio.

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *