Mario Vargas Llosa entra all’Accademia di Francia

Mario Vargas Llosa è stato eletto giovedì 25 novembre all’Accademia di FranciaIl che ha reso lo scrittore 85enne un’eccezione al limite di età. Il romanziere del Nobel 2010 ha ricevuto 18 voti al primo turno, contro uno, uno bianco e due nuvole del regista Frederic Vignal. La sua candidatura è stata trattenuta dagli Immortali mentre dal 2010, nello specifico, è necessario avere meno di 75 anni per candidarsi a queste elezioni. D’altra parte, non esiste una regola per la nazionalità. Così altri stranieri sono stati eletti all’Accademia in passato, come l’americano Julian Green e l’ormai deceduto algerino Assia Djebar, o il canadese-haitiano Danny Lavery, entrato nel 2013. D’altra parte, questo è il suo stesso paese , Mario Vargas Llosa non ha mai pubblicato in francese. Lo parla fluentemente, essendo emigrato a Parigi nel 1959, ma scrive solo in spagnolo. Egli occuperà la sedia numero 18, precedentemente occupata dal filosofo Michel Ceres. In questa occasione, ripubblichiamo questa intervista di François Armani nel 2017.

Mario Vargas Llosa, l’ultimo dinosauro della letteratura

“La forza è il nemico”

OBS. Il tuo nuovo romanzo, “Aux Cinq Rues, Lima”, si svolge sotto la dittatura di Fujimori, che ti sconfisse nelle elezioni presidenziali del 1990. Uno dei tuoi personaggi più importanti è il “Dottore” con cui puoi facilmente conoscere Vladimiro Montesinos , capo dell’intelligence di Fujimori…

Mario Vargas Llosa. Il dottore è una figura simbolica

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *