Marie Portolano: “M6 mi porta il trofeo!”

Nuovo conduttore di M6, l’ex volto dello sport di Canal+ prende il via sui copriruota a rotazione con una programmazione calcistica 100% europea: MAG, lunedì 28 giugno alle 23) e intrattenimento, a partire da La Serata Straordinaria, mercoledì 30 giugno alle 21:00: 17:00 incontro.

stella dello schermo: Serata straordinaria È il primo spettacolo ospitato dalla M6. Come ti trovi con questo esercizio?

Maria Portolano: Mi sento abbastanza bene da poter liberare i miei desideri e le mie battute. La password è “sii me”, anche se non posso essere licenziato. Non sto scherzando. (Ride.) Devo ancora avere le mie indicazioni, ma è così divertente.

Provieni dal giornalismo sportivo, quali difficoltà hai dovuto affrontare?

Era la prima volta che registravo uno spettacolo. Finora ho lavorato solo dal vivo. Sono rimasto molto stupito e segnato dalla gentilezza degli artisti. Ho pensato così stupidamente Patrick Bruel, Patrick Fury o Florent Bagni Era una star e quindi non parlava con le persone. Non so perché ho avuto quella foto. In effetti sono molto carini.

Cosa sarà? Una serata eccezionale?

Niente che ho visto prima. Per la prima volta utilizziamo kit di realtà aumentata. Kenji Jiraki Andrai dalla strada alla spiaggia in un istante, per esempio. È un ottimo lavoro

Sarai anche responsabile di un programma su Jean-Jacques Goldman…

Andrà in onda nel suo 70° anniversario. Molti artisti reinterpreteranno le sue canzoni, ma purtroppo lui non sarà presente.

E torna al tuo primo amore grazie alla trasmissione europea sulla M6…

È il sogno della mia vita. Quando frequentavo la scuola di giornalismo e volevo lavorare nello sport, mi sono detto che il Santo Graal, l’Apoteosi, sarebbe stata una partita per la squadra francese in una competizione internazionale. M6 mi dai, mi fa molto piacere.

READ  Bindi Irwin shares the precious pic with her husband as she nears her due date

a 100% euro, Sei circondato da Karen Galley in particolare, Robert Pires e Saverio Domergue. Li hai scelti?

Sono arrivato con un dispositivo che era già lì l’anno scorso. Mi piacerebbe essere coinvolto nelle selezioni editoriali, ma tutto era pianificato. Si trovano in duplex, da terra. Nel gruppo sto dalla parteAlain Boghossian, cHampione du Monde 98, commedia Julian Kazari a partire dal Tu conosci Desfarge, che correva Telepiede, Basato su Cindy Colmenares rtl.

Quali sono le sue aspettative per il concorso (intervista realizzata all’inizio di giugno, ndr)?

Vedendo Francia/Belgio, allora immersa nella preparazione dell’Euro, ho capito che l’Italia poteva farsi male. Hanno la loro vendetta da quando non si sono qualificati per la Coppa del Mondo 2018. Ma ehi, non sono nelle aspettative. Diremo che i candidati sono Francia, Belgio, Italia e forse Portogallo.

Dopo aver visto il tuo meraviglioso film documentario Non sono una puttana, sono una giornalista Ne porti altri?

Non spento. Tra l’euro e le riprese Il miglior pasticcere (che fornirai al posto di Giulia Vignali NdR), sono già impegnato. Ho alcune idee per gli argomenti e voglio parlarne davvero. Mi piacerebbe iniziare a pensarci davvero a settembre. So che l’M6 potrebbe essere interessato…

Iscriviti alla newsletter di Telestar.fr per ricevere gratuitamente le ultime notizie

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *