Maria Sole Ferrieri Caputi prima arbitro donna in Serie A

Giornata storica per il calcio italiano da questa domenica, Maria Sole Ferrieri Caputi è diventata la prima arbitro donna ad arbitrare una partita di Serie A. Il 31enne arbitro era al fischio del match tra Sassuolo e Salernitana.

C’è voluto del tempo ma l’Italia ora sta seguendo il movimento avviato da altri paesi come la Francia o la Germania prima di esso. Infatti, la partita tra Sassuolo e Salernitana, valida per la 7° giornata di Serie A, è stata guidata per la prima volta nella sua storia da un’arbitro donna.

Dopo Katalin Kulczar nel 2011, Kateryna Monzul nel 2016, Bibiana Steinhaus nel 2017 poi Stephanie Frappart nel 2019, Maria Sole Ferrieri Caputi si è unita alle sue compagne nella storia dell’arbitro femminile, anche se l’arbitro francese è l’unico ad andare oltre, ora arbitrando in Europa e sarà uno degli headliner della prossima Coppa del Mondo Maschile in Qatar.

Promossa nell’élite del calcio femminile, Maria Sole Ferrieri Caputi aveva già iniziato a giocare nelle serie minori, dalla Serie D alla Serie B, con una partita di Coppa Italia nel dicembre 2021. .

L’arbitraggio femminile continua a crescere anno dopo anno e la presenza di Maria Sole Ferrieri Caputi nel gotha ​​del calcio italiano lo dimostra ancora di più.

READ  Quasi 130 incendi dolosi registrati quest'estate in Italia

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.