Maratona di New York | La vittoria dei keniani Albert Courier e Peres Gebshireshire

(New York) Il keniano Albert Currier ha vinto la parte maschile della Maratona di New York domenica, due anni dopo essere arrivato secondo.


Jake H
Agenzia di stampa

Il servizio marocchino ha sorpreso Muhammad Al-Arabi e l’italiano Ayoub Fennell il ventinovesimoNS miglia prima di dirigersi verso la vittoria da solo. È il momento non ufficiale per gli anni CinquantaNS La versione di questa gara era di due ore, otto minuti e 22 secondi.

È stata la prima vittoria di Courier in un importante evento della carriera e la prima da quando ha vinto la Maratona di Ottawa nel 2019.

Nelle donne, la keniana Beris Jepchercher ha abbattuto i suoi avversari all’ingresso di Central Park. Ha continuato a diventare la prima donna a vincere un evento di atletica leggera in autunno, dopo aver vinto l’oro alle Olimpiadi.

Gubshirshire ha percorso la distanza con un cronometro non ufficiale di 2 ore, 22 minuti e 39 secondi.

Domenica torna la seconda maratona più antica del mondo, cancellata nel 2020 a causa della pandemia di coronavirus. Il gruppo è stato ridotto del 40%, a circa 30.000 partecipanti, nella speranza di garantire il distanziamento sociale per i primi e finali.

READ  Tuchel frustrato dalla massa ridotta e dall'atteggiamento attendista degli italiani

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *