Lo sapevate ? La morte dell’uomo annunciata da 3 medici si è svegliata prima dell’autopsia

— Pavel Chagochkin / Shutterstock.com

I puzzle medici non sono rari. Alcuni di loro sono più oscuri della medicina. Tuttavia, ci sono alcuni misteri che circondano la morte di un paziente, come nel caso di Gonzalo Montoya Jimenez. Sapevi che tre medici ne hanno dichiarato la morte? E che si è svegliato prima dell’autopsia?

È successo tutto in una prigione nel nord della Spagna il 7 gennaio 2018. Verso le 8 del mattino, mentre le guardie carcerarie stavano aprendo le celle, hanno notato Gonzalo Montoya Jimenez, 29 anni, era seduto privo di sensi. Rapidamente, hanno chiamato le infermiere ei medici dalla prigione. Il verdetto di due medici del carcere è stato quasi istantaneo: Gonzalo Montoya Jimenez è morto.

Un’ora dopo, un altro medico esaminò il cadavere di Gonzalo Montoya Jiménez. Ancora una volta, non ha avvertito alcun segno vitale, ha confermato i rapporti dei suoi colleghi e, di conseguenza, ha annunciato Jimenez è morto. Ma i medici sono rimasti scioccati solo quando il corpo di Jimenez è arrivato all’obitorio. Jimenez infatti si trovava in un sacco per cadaveri, nei frigoriferi mortuari, con delle strisce sul petto in previsione di una futura autopsia. Tuttavia, i medici hanno sentito strani suoni. Quando hanno controllato l’origine di questi suoni, hanno scoperto che Jimenez era vivo e vegeto.

Jimenez è stato rapidamente curato da un’ambulanza, mentre è stato portato in ospedale per essere monitorato da altri medici. Fortunatamente, si è svegliato completamente, ha chiamato i medici e non ha avuto conseguenze. Ma nessuno sa esattamente cosa sia successo. Non posso commentare quello che è successo all’Istituto forense الLo ha detto un portavoce dell’amministrazione penitenziaria spagnola per i mediae Ma tre medici hanno visto segni clinici di morte, quindi il motivo per cui questo è accaduto non è ancora chiaro. “

I medici hanno detto che il caso di Jimenez era un caso di infarto: “Una condizione fisica transitoria caratterizzata da rigidità dei muscoli del viso, del tronco e degli arti, che rimangono congelati nella loro posizione originale.” Tuttavia, i medici non sono stati in grado di determinare come ciò sia accaduto. Nonostante Jimenez si lamentasse di non sentirsi bene e che il suo corpo mostrasse segni di cianosi (scolorimento anomalo della pelle dovuto all’ipossia), i medici non hanno risolto il mistero. Inoltre, Jiménez soffriva di epilessia e non era sempre facile per lui seguire adeguatamente il trattamento in carcere, che può essere rilevante nel caso di Jimenez.

READ  Earth’s rotation accelerates in 2020, we may need a 'negative leap second'

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *