L’italiano Sonny Colbrelli ha vinto la gara sprint della tappa 3 a Saint-Haon-Le-Vieux

L’italiano Sonny Colbrelli (Bahrain) ha vinto la terza tappa del Critérium du Dauphiné, questo martedì a Saint-Haon-le-Vieux, nella Loira, con un finale straordinario. L’italiano ha sconfitto in volata lo spagnolo Alex Aranborough e l’americano Brandon McNulty dopo 172,2 chilometri tra Langec in Haute-Loire e Saint-Hawn Le Vieux. Ha dato prova concreta della sua superiorità, dopo due tappe in cui è arrivato secondo. “Dopo i secondi due posti, sono davvero contento! Quest’ultimo chilometro è stato così duro!” Ha detto al traguardo.

Per visualizzare questo contenuto di Twitter, è necessario accettare i cookie social networks.

Questi cookie consentono di condividere o interagire direttamente sui social network a cui ci si connette o di integrare contenuti inizialmente pubblicati su questi social network. Consente inoltre ai social network di utilizzare le tue visite ai nostri siti e app per personalizzare e indirizzare gli annunci.

Gestisci le mie scelte

Il vincitore di oggi è a due secondi dal leader austriaco Lucas Postelberger (Bora), rimasto in maglia gialla alla fine della terza tappa.

Per visualizzare questo contenuto di Twitter, è necessario accettare i cookie social networks.

Questi cookie consentono di condividere o interagire direttamente sui social network a cui ci si connette o di integrare contenuti inizialmente pubblicati su questi social network. Consente inoltre ai social network di utilizzare le tue visite ai nostri siti e app per personalizzare e indirizzare gli annunci.

Gestisci le mie scelte

Il primo francese in questa fase, Clemente Ventorini, arriva sesto. Ultimo dipinto francese di oggi: Martin Clouds. Vittima di una caduta di massa a 15 chilometri dalla fine, il Cavaliere (Covidis) è finalmente riuscito a raggiungere Peloton.

READ  Euro 2021: classifica capocannonieri

Mercoledì, la quarta tappa offre un’esperienza solitaria abbastanza montuosa tra Firmini e Roche-la-Molier, nella Loira). “Rotola così tanto, ma l’ultimo chilometro è arduo.”Attento a Jill Minyan, direttore di gara.

Segui il Critérium du Dauphiné 2021

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *