L'Italia perde un capitano per l'Euro

L'Italia perde un capitano per l'Euro

Domenico Berardi, l'ala destra dell'Italia, campione d'Europa nel 2021, si è infortunato gravemente domenica con il Sassuolo. La Nazionale dovrà fare a meno del 29enne attaccante per Euro 2024 in Germania.

Penultimo in Serie A, il Sassuolo sta vivendo un terribile incubo. Domenica i Neroverdi hanno registrato la 17esima sconfitta in 27 giorni in casa dell'Hellas Verona (1-0), ma hanno perso anche il loro fuoriclasse e capocannoniere Domenico Berardi. L'attaccante 29enne si è infortunato al tendine d'Achille e una probabile rottura gli farà saltare diversi mesi di gare, compreso Euro 2024.

Berardi è uno dei leader offensivi della Nazionale ora guidata da Luciano Spalletti, dopo essersi messo in luce sulla fascia destra degli Azzurri nell'Europeo vinto contro l'Inghilterra (ai rigori a Wembley) nel luglio 2021. Ha chiuso le qualificazioni con una doppietta. e un assist durante un faticoso cammino conclusosi con il secondo posto davanti all'Ucraina negli scontri diretti.

Immobile scartato

Gli italiani sono nell'incertezza più totale, soprattutto nel settore offensivo, a pochi mesi dalla sfida in Germania. Federico Chiesa, Matteo Politano, Riccardo Orsolini, Mattia Zaccagni o Stephan El Shaarawy possono occupare le fasce del 4-3-3. Nessun centravanti è riuscito a guadagnarsi il posto dopo l'eliminazione di Ciro Immobile. Gianluca Scamacca e Giacomo Raspadori, sostituti nel proprio club in Serie A, erano titolari lo scorso autunno.

Spaletti cercherà di vedere un po' più chiaro il suo girone nella prossima finestra internazionale, con le partite di preparazione contro Venezuela ed Ecuador, tra tre settimane negli Stati Uniti. La selezione transalpina avrà molto da fare nel proprio girone d'Europa con le sfide contro Albania, Spagna e Croazia.

READ  cosa otterrà Rishi Sunak da Giorgia Meloni?

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *