L’Italia ospiterà con i tifosi l’apertura dell’Euro

Olimpiadi di Tokyo: verso una “notevole riduzione” del numero di ospiti

Il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) ha deciso venerdì di fare “una notevole riduzione” nel suo programma di ospiti per le Olimpiadi di Tokyo (23 luglio-8 agosto) al fine di soddisfare le richieste degli organizzatori giapponesi che hanno deciso la scorsa settimana di escludere spettatori provenienti dall’estero a causa della pandemia di coronavirus.

“Per ottemperare alle conclusioni e alle richieste dei suoi partner giapponesi, il Comitato esecutivo del CIO ha deciso (venerdì) di concedere l’accreditamento solo alle persone che occupano funzioni essenziali e operative”, ha affermato l’ente. in un comunicato stampa.

La decisione del CIO riguarda “una serie di programmi, compreso il programma per gli ospiti del CIO e gli inviti a leggendari atleti olimpici”.

“Inoltre, nessun accreditamento sarà concesso agli accompagnatori, indipendentemente dalla categoria di accreditamento”, ha aggiunto il CIO.

L’obiettivo del CIO è in particolare quello di evitare che il moltiplicarsi degli inviti, tramite partner e sponsor, finisca per aggirare la decisione giapponese di non accogliere spettatori stranieri.

Il comunicato stampa afferma che “i membri del CIO, in quanto organo decisionale ultimo del CIO, svolgono tali funzioni (essenziali e operative) e parteciperanno ai Giochi”.

Per la prima volta nella storia delle Olimpiadi, non ci saranno spettatori provenienti dall’estero durante le Olimpiadi di Tokyo che sono state riprogrammate quest’estate, dopo essere state rinviate di un anno.

L’Italia aspetta spettatori in tribuna per l’apertura dell’Euro quest’estate

L’Italia ospiterà la partita di apertura di Euro 2020 come previsto con il pubblico nello stadio, secondo il presidente della Federcalcio italiana (FIGC) Gabriele Gravina. Il torneo, rinviato lo scorso anno a causa della nuova pandemia di coronavirus, inizierà allo Stadio Olimpico di Roma l’11 giugno, quando l’Italia ospita la Turchia. “Sono sicuro che apriremo l’Europeo a Roma e che lo faremo con un pubblico allo stadio”, ha detto venerdì Gravina in conferenza stampa. “Non so ancora quanti spettatori ci saranno, ma sicuramente ci sarà gente sugli spalti”. L’Italia è uno dei dodici padroni di casa della competizione.

READ  cinque pizze che ti faranno venire voglia di tornare a Roma

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *