L’Italia gioca con la vecchia maglia contro la Svizzera

Venerdì contro la Svizzera nelle qualificazioni ai Mondiali 2022 (1-1), le azzurre indossavano la vecchia maglia casalinga. Un outfit che non presenta la nuova tecnologia PUMA, ULTRAWEAVE.

Lo scorso ottobre contro la Spagna per la semifinale della Nations League (1-2), l’Italia ha inaugurato la nuova maglia tecnologica di PUMA, ULTRAWEAVE. Un’invenzione che non è stata indossata dagli italiani venerdì scorso durante le qualificazioni ai Mondiali 2022. Di fronte alla Svizzera (1-1), i giocatori di Roberto Mancini si sono presentati sul prato dello Stadio Olimpico di Roma con la loro vecchia divisa. Torna indietro.
.

La vecchia maglia indossata dall’Italia contro la Svizzera

Un design diverso

Dopo l’inno nazionale italiano (fratelli d’italia), gli azzurri si tolgono la maglia della tuta. Un vestito sotto il quale si nasconde la vecchia maglia dell’Italia. Stampato con le bandiere di entrambi i paesi, l’abito presenta un colletto blu navy. Un dettaglio che non si trova sulle nuove maglie home per l’Italia con tecnologia ULTRAWEAVE.

Altro dettaglio, i bordi delle maniche delle nuove tuniche sono più spessi di quelli delle vecchie camicie. La grafica rimane simile. Come promemoria, questa invenzione sviluppata da PUMA riduce il peso degli abiti del 45%.
.

La nuova maglia dell’Italia con tecnologia ULTRAWEAVE

Nessun motivo ufficiale dato

Attualmente, ULTRAWEAVE è presente solo sulla maglia home dell’Italia. Verrà introdotto dall’estate 2022 in occasione dell’uscita degli outfit 2022-2023. Quindi potrebbe essere che non sia stata ancora approvata per le qualificazioni ai Mondiali 2022.

Stasera contro l’Irlanda del Nord, i leader italiani non avranno problemi con le maglie, poiché le divise da trasferta non sono ancora realizzate con l’innovazione di PUMA, ULTRAWEAVE.

READ  In Italia l'isola di Procida è stata appena eletta Capitale Italiana della Cultura 2022

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *