L’iniziativa SFFILM Sloan Science in Cinema annuncia i destinatari della borsa di studio 2022

SFFILM, in collaborazione con la Alfred P. Sloan Foundation, ha annunciato i vincitori delle Sloan Science in Cinema Filmmaker Fellowships. Sono stati selezionati due registi, con sovvenzioni a sostegno dello sviluppo delle loro sceneggiature narrative.

Timi Ojo, ingegnere di microchip diventato regista, è stato scelto per la sua sceneggiatura Un uomo senza volto, che racconta la storia di un anziano uomo di colore che subisce un trapianto di faccia. La sceneggiatura è basata sulla storia vera di Robert Chelsea, il primo uomo di colore (e persona più anziana) a subire un trapianto di faccia.

Mark Ingber è stato anche scelto per scrivere una sceneggiatura intitolata Terroreche segue una studentessa di dottorato in biochimica che torna nell’azienda vinicola della sua famiglia nel tentativo di salvare l’azienda di famiglia.

Ojo e Inger riceveranno una sovvenzione in contanti di $ 35.000 e una residenza di due mesi presso la FilmHouse, la suite dell’ufficio di produzione di SFFILM per i registi locali e indipendenti in visita. Oltre a ricevere tutoraggio tecnico e spazi per uffici, i borsisti saranno collegati a un consulente scientifico la cui esperienza negli argomenti della loro sceneggiatura migliorerà la rappresentazione della scienza o della tecnologia nei loro film.

L’initiative SFFILM Sloan Science in Cinema è stata lanciata nel 2015 per élébrer et mettre en valeur le cinema qui reunit la science et l’art de la narration, montrant comment ces deux domaines apparemment disparates può essere combinata per rafforzare il pouvoir l’un dall’ultimo. Le selezioni mirano a coinvolgere un vasto pubblico nelle sfide e nei vantaggi della scoperta scientifica, nonché a coinvolgere i membri della comunità scientifica.

READ  NASA's Curiosity spacecraft celebrates 3,000 days on Mars with an intense panorama

“Il processo scientifico, come il cinema, richiede pazienza, visione, supporto decisivo all’inizio e celebrazione quando esperimenti e progetti danno i loro frutti”, ha dichiarato Anne Lai, direttore esecutivo di SFFILM, in un comunicato stampa. “Siamo molto orgogliosi della nostra partnership con la Fondazione Alfred P. Sloan per l’iniziativa Science in Film. Attraverso questi programmi, siamo in grado di supportare altri cineasti mentre perfezionano le loro storie e possiamo aumentare l’impatto della scienza con il nostro film -amante del pubblico Siamo grati per questa partnership significativa e per l’impatto materiale che ha sui registi e sul pubblico.

“Siamo lieti di collaborare con SFFILM per annunciare i vincitori del 2022 delle Sloan Science in Cinema Filmmaker Fellowships, come parte del nostro programma nazionale per sostenere film che raffigurano soggetti o figure scientifiche ed evidenziare i contributi di gruppi sottorappresentati”, ha aggiunto Doron Weber , vicepresidente e direttore dei programmi di SFFILM Alfred b. Sloan. “I due straordinari progetti di quest’anno, una commedia sociale sulla viticoltura nel sud della Francia e un dramma straziante sul primo uomo di colore a subire un trapianto di faccia negli Stati Uniti, mostrano non solo la gamma e la diversità degli argomenti trattati in questo programma , ma il modo in cui la scienza e la tecnologia stanno ridefinendo la realtà nella vita contemporanea sta rimodellando.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.