L’infezione può essere rilevata dalle cuffie

Grazie all’intelligenza artificiale, i ricercatori americani hanno trasformato le cuffie in uno strumento diagnostico medico. Analizzando l’eco del segnale audio, possono rilevare tappi per le orecchie, timpani rotti e infezioni alle orecchie.

Sarai anche interessato


[EN VIDÉO] Deep learning e machine learning: qual è la differenza?
Sia il deep learning che il machine learning utilizzano l’intelligenza artificiale.

l’Aspetto di apprendimento profondo, o apprendimento approfonditoNegli ultimi dieci anni abbiamo compiuto notevoli progressi problema Intelligenza Artificiale (AI). Grazie alle reti neurali, è diventato possibile addestrare algoritmi per molte attività, come il riconoscimento facciale, la traduzione automatica, falso profondo Anche per diagnosticare alcune malattie. Infatti, i ricercatori di Università statale di New York a Buffalo Hanno sviluppato un’intelligenza artificiale in grado di controllare la salute delle orecchie.

Il sistema è denominato salute dell’orecchio (salute dell’orecchioFunziona tramite auricolari in-ear collegati a uno smartphone con piattaforma apprendimento approfondito. Cuffie emesse a sbirciare, o pendenza di frequenza modulata a impulsi. L’intelligenza artificiale utilizza il microfono integrato per misurare quanto bene questo segnale audio risuona nei canali uditivi, creando così un profilo per la geometria unica diorecchio interno chi lo indossa.

Cuffie semplici per rilevare tre condizioni mediche

Il sistema verrà quindi emesso sbirciare Regolarmente, ad esempio una volta al giorno, per verificare che questo profilo non sia cambiato. È in grado di rilevare tre condizioni che modificano la geometria dei canali uditivi: a cappuccio di cerumerottura timpano e uno otite.

I ricercatori hanno testato il loro sistema su 92 volontari, composti da 27 persone con problemi alle orecchie e 22 di loro. timpano rotto25 persone hanno un’infezione all’orecchio e infine 18 persone hanno un tampone cerume. L’IA è stata in grado di identificare correttamente le condizioni nell’82,6% dei casi. Il prossimo passo sarà studiare come funzionano altri fattori, come peli sul corpo o ex infezioni Il timpano può influenzare questi risultati.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.