L’editore di Fortnite Epic Games ha un valore di 28,7 miliardi di dollari

(San Francisco) Epic Games, che pubblica il famosissimo videogioco È un gioco elettronicoMartedì, ha annunciato di aver raccolto 28,7 miliardi di dollari, tre settimane prima dell’apertura di un processo ad alto rischio contro Apple.


France Media

Questo round di finanziamento include $ 200 milioni investiti da Sony, il gigante giapponese dell’elettronica e dei media, produttore di PlayStation.

Sony aveva già partecipato a una campagna di raccolta fondi lo scorso agosto, che ha aumentato il valore di Epic Games a circa 17 miliardi di dollari.

Lancio della casa editrice americana È un gioco elettronico Nel 2017, il cosiddetto “battle royale” – i partecipanti si sforzano di essere gli ultimi a sopravvivere – è diventato rapidamente un fenomeno culturale globale, riunendo milioni di giocatori e spettatori anche di partite dal vivo in tutto il mondo.

Puoi anche acquistare Epic Games Unreal Engine, Che è una piattaforma di creazione video, utilizzata da molti studi, e che cerca di sviluppare “metaverso”, un termine coniato dallo scrittore di fantascienza Neil Stephenson, che definisce un mondo digitale in cui gli utenti possono scambiare e spendere soldi. Quindi potenzialmente funzionante.

E così lo scorso anno il gruppo ha “arruolato” il rapper Travis Scott e più recentemente la star del calcio Neymar, per collaborazioni che gli permettono di arricchire la sua galassia mediatica, al di là del videogioco.

Questo nuovo strumento di raccolta fondi ci aiuterà ad accelerare il nostro lavoro per creare esperienze sociali connesse in È un gioco elettronicoE il Rocket League E il Ragazzi dell’autunno“Pur facilitando i progetti di altri sviluppatori e creatori che utilizzano Unreal Engine, Epic Online Services ed Epic Games Store”, ha dichiarato in una nota Tim Sweeney, fondatore e presidente dell’azienda.

READ  Facebook svela la sua piattaforma di newsletter - ultime notizie

La scorsa estate, ha deciso di attaccare Apple, che accusa di aver abusato di una posizione dominante nel suo sistema operativo mobile, iOS.

Epic Games ritiene che le commissioni che Apple addebita al 15-30% per l’App Store (piattaforma per il download di app su iPhone e iPad) e che la maggior parte delle transazioni in-app siano troppo alte.

L’azienda californiana difende queste somme standard del settore assicurandosi che siano essenziali per il corretto funzionamento e la sicurezza della piattaforma.

Ma Epic Games e altri sviluppatori lo criticano anche per essere un giudice, un partito e per aver marchiato le sue app. La causa tra Epic e Apple dovrebbe aprirsi all’inizio di maggio e i dirigenti di entrambe le società dovrebbero venire di persona.

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *