Le scuole della Capitale Nazionale sono considerate ad alto rischio di epidemia di pertosse

Le scuole della Capitale Nazionale sono considerate ad alto rischio di epidemia di pertosse

Le nuove istruzioni sono “Valido fino alla fine del corrente anno accademico”È quanto si legge in una lettera inviata dal Dipartimento di Sanità Pubblica.

“Il ritiro dalla scuola secondaria (studenti e personale) non è più raccomandato. Tuttavia, se c’è la febbre, si applicano le misure consuete. Si raccomanda che le persone con tosse indossino una maschera quando sono in classe durante il periodo di infezione da pertosse . »possiamo leggere nelle comunicazioni.

La raccomandazione non si applica alle scuole primarie e agli asili nido prescolari. Per questi contesti l’esclusione resta consigliata durante i periodi di contagio.

Tutte le scuole della capitale nazionale sono considerate ad alto rischio di epidemie di pertosse fino alla fine dell’anno accademico.

Dall’età di due mesi può essere somministrata la prima dose di vaccino, indica il Dipartimento di sanità pubblica. Le prossime dosi sono previste tra 4 mesi, 12 mesi e tra 4 e 6 anni. Si raccomanda anche la vaccinazione delle donne incinte (tra la 26a e la 32a settimana di gravidanza).

La malattia inizia con un raffreddore seguito da attacchi di tosse persistenti e incontrollabili che possono finire con il vomito. La malattia dura circa 6-10 settimane.

READ  Questi pesci possono fare l'aggiunta!

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *