Le Mans. Cineasti dell’era italiana

Le Mans.  Cineasti dell’era italiana

Negli ultimi anni il cinema italiano ha ritrovato quella vitalità e quella ricchezza che ne hanno fatto uno dei primi cinema al mondo. Questo è ciò che vogliono dimostrare gli organizzatori della conferenza del G8H Dal 9 al 18 febbraio 2024 si svolgerà a Les Cinéastes, a Le Mans, un’edizione del Festival del Cinema Italiano. Gli organizzatori del festival, gli insegnanti di italiano e l’Associazione Dante Alighieri (che offre corsi di lingua italiana per adulti), vogliono mostrare film che rappresentano questo nuovo sviluppo: L’obiettivo è quello di far conoscere al pubblico il cinema italiano attuale, valorizzando film che hanno poca o nessuna distribuzione in Francia, ma anche avvicinare gli studenti che imparano la lingua italiana al cinema. Spiegano.

+ L’anno 2023 è sinonimo della fine della crisi del cinema di Le Mans

Tre nuovi film

Sette film recenti saranno proiettati all’interno di un programma ricco e diversificato, che includerà anche un film documentario e storico dal titolo “Senso” di Visconti, che aprirà il festival. Da segnalare tre novità: “Amusia”, un’opera prima strana, dall’estetica molto sottile, che ha già riscosso successo in diversi festival e la cui proiezione sarà seguita da un dibattito con il regista; “Mia”, che parla di una giovane ragazza che cade in una relazione tossica, è un film che… Illustra la tendenza del cinema italiano contemporaneo con un forte ancoraggio al territorio e un tema universale ; E in anteprima “C’e ancora domani”, il film che quest’anno ha avuto più successo in Italia, superando i blockbuster americani.

Festival del Cinema Italiano al Cinéastes, Place des Comtes-du-Maine, dal 9 al 18 febbraio. Da 7,5 euro a 9 euro; 30 euro per superare cinque sessioni.

READ  Le XX Giornate del Cinema del Quebec in Italia Governo del Quebec

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *