Le compagnie di assicurazione creano un database comune per identificare meglio le frodi, il primo in Belgio

Il settore assicurativo belga inizierà il prossimo febbraio.Database sinistriAssuralia ha annunciato lunedì in una conferenza stampa: “Al fine di identificare meglio le frodi. Il sistema si occuperà prima delle frodi assicurative auto, che secondo i dati di Etihad valgono tra i 120 ei 240 milioni di euro all’anno in Europa. Assicurazione europea in Europa.

Attualmente, ogni azienda dispone del proprio servizio di prevenzione delle frodi. Sebbene a volte sia facile individuare le frodi, le frodi organizzate si diffondono tra diverse compagnie di assicurazione, che non sempre hanno i mezzi per rilevarle. Assuralia, l’associazione professionale delle compagnie di assicurazione, e Alfa Belgium, l’Associazione contro le frodi assicurative, intendono affrontare questa situazione creando un database dei sinistri.

Le prime vittime di frode sono gli assicurati onesti

In concreto, le compagnie di assicurazione auto vi inseriscono ogni settimana, in modo criptato, i dati tradizionalmente inclusi nella denuncia di sinistro. Questi dati vengono poi esaminati da varie società. Quando i dati inseriti (nome dell’assicurato, numero di telaio, targa, ecc.) Compaiono più volte in sinistri denunciati a diversi assicuratori, il sistema – che è gestito da una persona giuridica indipendente – lo segnala tramite il rapporto di analisi inviato Per ogni festa.

Per la prima volta in Belgio

Tutti i dati vengono memorizzati nel database ed estratti in modo anonimoQuando viene annunciato un incidente, gli assicuratori vengono informati solo delle persone coinvolte ”, conferma Dirk Vandenskrek, Presidente del Comitato antifrode di Assuralia e CEO di Belfius Assurances.A questo proposito, non cambierà nullaDice Assuralia.

Le prime vittime di frode sono gli assicurati fedeli che pagano dal 3 al 6% di premi in più del necessarioHein Lannoy, CEO di Assuralia, aggiunge.

READ  Sci alpino. Lara Gott Behrami vince in casa nel Super G di Crans Montana, 3 francesi nella top 30

L’iniziativa si sta già raccogliendo ”maggioranza“Le compagnie di assicurazione dovrebbero coprire circa il 95% degli incidenti stradali entro la fine dell’anno”, ha detto Vandenchrek.

Questo è il primo del suo genere in Belgio, mentre uno strumento del genere ha già dimostrato il suo valore nei Paesi Bassi, Francia, Germania, Regno Unito, Spagna, Italia, Polonia e Svizzera per rilevare le frodi organizzate, conclude Assuralia. .

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *