Le agevolazioni promesse da Apple si applicano all’App Store

(San Francisco) Apple ora consente agli editori di app mobili di contattare direttamente i propri utenti e offrire metodi di pagamento che l’App Store non controlla, un privilegio annunciato ad agosto che non risolve la spinosa questione dell’apertura reale della sua piattaforma.


Il gruppo californiano venerdì ha aggiornato le normative per il suo App Store, la sua piattaforma principale per il download di app sui suoi smartphone e tablet.

In base alle nuove regole, gli sviluppatori possono ora contattare i consumatori individualmente, ad esempio tramite e-mail, per offrirsi di pagare un abbonamento o un altro servizio tramite il loro sito web.

Quindi possono anche chiedere loro informazioni di base, come il nome e l’indirizzo email, “purché questa richiesta rimanga facoltativa” per l’utente, come specificato dal produttore dell’iPhone.

Apple ha proposto queste modifiche alla fine di agosto per porre fine alle cause legali contro le piccole aziende che progettano app.

Questi saranno in grado di bypassare il sistema di pagamento di Apple, quindi il 15 o il 30% di commissione andrà al gigante dell’elettronica.

Ma questo privilegio non soddisfa molti editori, soprattutto di videogiochi mobile come Epic Games.

Lo studio responsabile del gioco molto popolare È un gioco elettronico Ha fatto causa al marchio Apple, accusandolo di monopolio. A settembre, un giudice statunitense ha parzialmente assolto Apple da queste accuse ordinandole di non forzare il suo sistema di pagamento sugli ordini.

Entrambe le parti hanno presentato ricorso. Per Epic, la possibilità di reindirizzare gli utenti a un metodo di pagamento fuori dall’app non è sufficiente: la maggior parte dei giocatori è felice di poter pagare direttamente all’interno del gioco, senza abbandonarlo.

READ  WhatsApp ha finalmente risolto una delle sue funzioni più fastidiose

Apple affronta anche indagini da parte delle autorità statunitensi ed europee che la accusano di abuso di posizione dominante.

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *