L’Associazione Italiana Management definisce tre assi per il futuro del settore

(NEWSManagers.com) Ascolta l’associazione italiana dei professionisti della gestione, Assogestioni, dai membri del Consiglio italiano dell’economia e del lavoro (CNEL), un organo consultivo dei membri del Parlamento e del governo italiano. L’obiettivo di questa audizione è stato quello di “avviare un dialogo su alcuni temi prioritari per il settore del risparmio gestito”, in particolare con l’obiettivo di “stimolare la riflessione con il governo e il parlamento”.

Tre temi sono stati evidenziati dai professionisti della gestione patrimoniale: investimento sostenibile, governance e non incorporate.

Sul fronte dell’investimento sostenibile Fabio Galli, Amministratore Delegato di Assogestioni, ha sottolineato la maturità degli intermediari finanziari su questo tema. Ma ha aggiunto che sono ancora molte le sfide da affrontare, in particolare “la mancanza di contesto italiano per aziende” pronte per investimenti sostenibili “, al fine di garantire l’efficacia delle normative attualmente in vigore a favore del flusso. di capitale. Verso attività economiche sostenibili “.

Per quanto riguarda la corporate governance, l’associazione professionale ha citato due punti “chiave” per mantenere “una buona interazione tra società, azionisti di controllo e azionisti di minoranza e, allo stesso tempo, proteggere meglio gli investimenti dei risparmiatori”. Il tema è “la necessità di rivedere i limiti che rendono difficile e gravosa la rappresentanza nelle assemblee degli azionisti per gli investitori che si affidano alla gestione patrimoniale e interessati a non cedere alla tentazione di introdurre altri meccanismi per rafforzare il presidio nel sistema”.

Infine, su Unlisted, Assogestioni ha richiamato l’attenzione del CNEL sul suggerimento di aggiungere un’ulteriore classe di investitori non professionali che potenzialmente avrebbero accesso a fondi di investimento alternativi riservati (strategie che investono in private equity, private debt, venture capital e strategie che rendono gli investimenti intensivi Utilizzo di derivati ​​come contratti futures gestiti). “Un insieme di iniziative che rappresentano una grande opportunità per sviluppare le enormi risorse di risparmio degli italiani e metterle al servizio dell’economia reale”, ha assicurato Assogestioni.

READ  Parigi e Roma uniscono e consolidano l'asse franco-italiano in Europa

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *