L’Argentina rifiuta la nuova politica sulla privacy

La popolare app di messaggistica istantanea, WhatsApp, È stato notato all’inizio dell’anno grazie alla sua nuova politica sulla privacy. I suoi utenti in tutto il mondo lo hanno criticato e molti di loro preferiscono rivolgersi ad altre piattaforme concorrenti, vale a dire SegnaleE il cavo o Viber.

La sospensione può durare sei mesi

Anche se l’app chiarisce ripetutamente che i dati dei suoi utenti non saranno compromessi, questi rimangono comunque in guardia. a argentinoE il WhatsApp Tuttavia, trova difficile far rispettare le sue nuove condizioni perché lo Stato si oppone ad esse. Le autorità argentine, infatti, hanno chiesto all’app di sospendere le modifiche alla nuova privacy policy, momento propizio per un’indagine Il sito di social networking Facebook Basato su WhatsApp. La sospensione può durare sei mesi o almeno la durata dell’indagine. Lo devo dire WhatsApp È ampiamente utilizzato dai cittadini argentini.

L’app può utilizzare in modo improprio un file Sito dominante

Secondo i dati statistici, il 76% della popolazione possiede uno smartphone WhatsApp È stato installato. Ciò solleva i timori dello Stato, che ritiene che l’applicazione possa abusare di un file Sito dominante. Come promemoria, ilargentino Non è l’unico paese contro cui adottare tali misure WhatsApp. Ad altri paesi piaceGermania, Il Brasile, Perrugiada E il stato unito Ha anche adottato tali misure.


READ  Johnny Depp mette in vendita il suo primo autoritratto

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *