L’anno peggiore per gli italiani in cinque anni

Sopra tutte le vittorie italiane in tutte le cilindrate dal 2016. Certo, non siamo abituati che nella terra di Agostini e Rossi, l’Italia è ancora largamente la più vincente dall’inizio del GP nel 1949 (83 titoli contro i 50 degli spagnoli e 45 degli inglesi) ma per il passato dieci anni, la Spagna è stata razziata a morte, fortunatamente bloccata quest’anno dal francese Quartararo in MotoGP. L’ultimo titolo italiano risale a Rossi nel 2009! Ma ancora, 5 vittorie a stagione, è molto poco (pronuncia molto scarsa). Nel 2021 quattro vittorie. Nel 2020 Dovizioso (una vittoria in Austria), Petrucci a Le Mans, Morbidelli vince tre volte a St Marin, Teruel e Valencia. Nel 2019 scendiamo a tre, due per Dovizioso in Qatar e in Austria, Petrucci al Mugello. Nel 2018 l’anno è dominato dalle quattro vittorie di Dovizioso (Qatar, Brno, St Marin e Valencia). Il 2017 è l’anno di grazia con sette vittorie, compresa l’ultima da Rossi ad Assen, le altre sei sono vinte da Dovizioso (Italia, Catalogna, Austria, Inghilterra, Giappone e Malesia. L’anno precedente nel 2016, siamo in attività vacche magre , due vittorie di Rossi (Spagna e Catalogna), due vittorie Ducati, Iannone in Austria e Dovizioso in Malesia.
Il che dimostra che Dovizioso sarà stato davvero il padrone d’Italia per un po’, purtroppo si è imbattuto in un Marquez che all’epoca ambiva a vittorie e titoli come perle.
Detto questo, il 2021 è un’era con un Marquez che vince sicuramente tre volte e quindi lascia il posto libero, nel 2020 difficilmente corre, e sono Mir (2020) e Quartararo ad essere titolati. Due occasioni sprecate per l’Italia.
Il che significa tra l’altro che gli italiani avranno il coltello tra i denti nel 2022, è chiaro che Fabio avrà difficoltà a contrastare tutte le bordate che verranno sorteggiate (possiamo avere buoni risultati anche in Aprilia) lo so che in questo mestiere , un po’ come nell’aviazione o su un transatlantico che manovra in un porto, bisogna avere i nervi d’acciaio ma c’è gente nelle legioni romane (che non sono più romane del resto… Roma è l’ultimo territorio ad aver aderito all’Italia unita ( da un intervento di Napoleone III che ha scambiato quello per Nizza e Savoia, ti rendi conto, senza il secondo impero, Fabio sarebbe italiano!) Una stagione in arrivo comunque entusiasmante… Con la Ducati e le sue otto moto che vogliono recuperare un secondo titolo, il marchio è stato premiato solo grazie a Stoner nel 2007!

READ  Giro d'Italia - Lefevere: "Remco Evenepoel andrà al Giro senza pressioni"

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *