L’allenatore del Real Madrid critica il “problema razzismo” nel campionato spagnolo

L’allenatore del Real Madrid critica il “problema razzismo” nel campionato spagnolo

Non mi è mai venuto in mente di togliere un giocatore a causa del razzismo. Quello che è successo oggi (domenica, ndr) ci è già successo, ma così no. questo è inaccettabile. Il campionato spagnolo soffre del problema del razzismo. E il problema non è Vinicio. Vinicio è la vittima. Ma c’è un problema molto serioIl tecnico azzurro ha sparato in conferenza stampa.

Per tutta la partita, il pubblico dello stadio Mestalla ha insultato il giocatore brasiliano, ma sono rimasti dubbi sul contenuto degli insulti. Ancelotti ha sentito le urla dello stadio Mononucleosio scimmia in spagnolo, ma un giornalista gli ha detto in una conferenza stampa che gli spettatori stavano urlando tontoSignifica ventosa in spagnolo.

Una spiegazione che non ha convinto Ancelotti. Perché pensi che l’arbitro abbia fermato la partita? Perché il pubblico gridava “idiota” a Vinicio? NO. L’arbitro ha boicottato la partita perché ha aperto il protocollo razzistaha sostenuto l’italiano.

Intorno al 70esimo minuto di gioco, Vinicius ha puntato il dito contro lo spettatore, e poi i giocatori sono andati a riferire i fatti all’arbitro.

Gli ho chiesto (a Vinicius, ndr) se voleva continuare a suonare, e lui voleva continuare. L’arbitro mi ha detto che anche lui doveva continuare e che avrebbe applicato il protocollo se fosse successo di nuovo. Ma è successo di nuovo, perché quando gli ho mandato un cartellino rosso, l’intero stadio ha iniziato a cantare ‘scimmia, scimmia’… Non può continuare… Sono così tristesi è rammaricato il tecnico italiano.

Oltre a questo incidente, un altro litigio tra l’attaccante brasiliano e Hugo Duro ha portato all’espulsione del giocatore. Vintage ▾ a 90+7, ma l’arbitro ha deciso di non punire Doro.

READ  Biathlon - Oestersund - Visualizzazione delle staffette e lista di partenza - Informazioni sportive - Sci

Ciò che i razzisti hanno vinto è stata la mia espulsione. Non è calcio. È il campionato spagnoloLa reazione di Vinicius sui social dopo il match.

Non era la prima volta, né la seconda, né la terza. Il razzismo è normale nella Liga. Il campionato lo ritiene normale, la federazione anche, e gli avversari lo incoraggiano. Mi dispiace tanto. Il campionato che un tempo apparteneva a Ronaldinho, Ronaldo, Cristiano e Messi è ora di proprietà dei razzisti. Una nazione bellissima che mi ha accolto e mi piace, ma ha accettato di esportare nel mondo l’immagine di un Paese razzista. Mi dispiace per gli spagnoli che non sono d’accordo, ma oggi in Brasile la Spagna è conosciuta come il paese dei razzisti. Sfortunatamente, non ho difese per tutto ciò che accade ogni settimana. Sono d’accordo. Ma io sono forte e continuerò fino in fondo contro i razzistiha scritto di nuovo.

Lo ha detto il Valencia in una nota rilasciata dopo la partita Condanna pubblica di qualsiasi tipo di insulto, attacco o disprezzoE Ci rammarichiamo degli eventi Domenica, con l’evocazione di a verbo isolato.

Il club sta indagando sui fatti accaduti e prenderà le misure più stringenti.Valencia ha confermato nel suo comunicato stampa.

In ogni stadio della Spagna, Vinicius è costantemente mancato di rispetto dalle personeDani Ceballos si è lamentato di Movistar al fischio finale.

Se Vienne avesse detto “Lascio il campo”, io sarei partito con lui. È qualcosa che non possiamo sopportareHa aggiunto Thibaut Courtois, che ha anche ascoltato La scimmia piange al ventesimo minuto.

Ci sono state davvero lamentele, ma cosa è successo? Niente. L’unica soluzione è fermare il giocoha concluso Ancelotti.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *