La vittoria del Milan su Benfica e Manchester City stordisce il Bayern

La vittoria del Milan su Benfica e Manchester City stordisce il Bayern

Il Manchester City ha fatto una buona scelta, martedì 11 aprile, nelle semifinali Champions League Battendo il Bayern Monaco (3-0), proprio come l’Inter che ha battuto (2-0) il Benfica in casa.

Ha piovuto per tutta la partita all’Etihad Stadium. Cittadini Ha dato spettacolo contro la squadra bavarese, grazie alla sua eccezionale difesa nel primo tempo e al cracking Bayern Nella seconda metà della partita.

In attacco, gli uomini di Pep Guardiola sono stati diabolicamente efficaci, con un meraviglioso tiro di destro di Rodri, ma lui ha colpito il pallone con il piede sinistro, mettendolo nell’angolo opposto (27).H).

All’interno appena rientrati dagli spogliatoi e in grande difficoltà, il difensore della nazionale del Bayern Dayot Upamecano era dietro al secondo gol del City. Dopo aver messo sotto pressione il difensore, Jack Grealish recupera palla, e si affida ad Haaland, che manda un cross di sinistro a Bernardo Silva, colpendo di testa (70′).H). Su assist, Haaland diventa capocannoniere pochi minuti dopo, con un cross di destro (77H).

Oltre a diversi gol di Leroy Sane e un buon inizio di secondo tempo, i giocatori del Monaco hanno avuto poche occasioni e mercoledì prossimo avranno molto da fare nella speranza della qualificazione.

L’Inter prende una buona opzione nel tempo

E nell’altro incontro di martedì sera, Inter I piedi hanno messo piede anche in semifinale, vincendo con grande maestria Benfica.

Gli italiani, che non raggiungevano le semifinali dal 2010, hanno assicurato la vittoria al Portogallo con un gol di Nicolo Barella all’inizio del secondo tempo (1-0, 51.H) e poi un calcio di rigore trasformato da Romelu Lukaku (2-0, 82H).

READ  Coppa del mondo di rugby: prima dell'incontro tra Francia e Italia, l'atmosfera comincia già a migliorare a Lione

Autore di un buon primo periodo, in cui la difesa è stata ben a posto, il Benfica ha ceduto nel secondo, mancando di lucidità.

Più solide e meno frettolose, le azzurre potrebbero ritrovare il Milan in semifinale prima dell’incontro tra Milan e Napoli di mercoledì.

Con Agence France-Presse

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *